Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 21°36° 
Domani 21°35° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 26 giugno 2019

Attualità mercoledì 22 febbraio 2017 ore 16:38

A Bebe Vio un Pegaso di solidarietà dalla Toscana

Dopo le minacce su Facebook rivolte alla giovane campionessa mondiale di fioretto arriva l'annuncio del premio speciale che le darà la Regione Toscana



FIRENZE — La cattiveria non ha confini, soprattutto sul web, e su Facebook è stata aperta, e subito rimossa, una pagina di insulti e minacce sessuali contro Beatrice Vio, la campionessa paralimpica e mondiale di fioretto individuale. Lei però ha denunciato ed è riuscita a far cancellare dalla rete quella pagina piena insulti verso lei.

"Ho appena denunciato gli autori della pagina Facebook - racconta Bebe Vio - che mi prendeva di mira, ci vuole una risposta decisa a questi comportamenti". "Sono amareggiata - spiega l'atleta paralimpica - perché sono anni che do tutta me stessa e lotto per gli altri. Sono delusa perché mi fanno tristezza le persone che usano internet per insultare".

E dalla Toscana arriva la notizia di un Pegaso speciale, quello dello sport, che le sarà consegnato in segno di solidarietà dalla Regione il 14 marzo prossimo.

I consiglieri regionali Monia Monni e Francesco Gazzetti avevano infatti lanciato l'idea di una mozione in Consiglio regionale nella quale chiedere di assegnare un riconoscimento speciale della Regione a Bebe Vio.  E l'assessorato regionale ha subito risposto positivamente.

"Ci uniamo alla solidarietà e all'abbraccio a Bebe Vio espressi dai consiglieri regionali Monia Monni e Francesco Gazzetti per le inammissibili minacce rivolte alla campionessa paralimpica di scherma".

Così l'assessore regionale a sociale, sport e diritto alla salute Stefania Saccardi, che ha sottolineato come Bebe Vio non sia solo un esempio brillante per la sua carriera sportiva e gli splendidi risultati raggiunti.

"Le siamo grati – ha detto Saccardi - anche per quanto ha fatto per testimoniare con tutta la sua famiglia l'importanza del vaccinarsi, contribuendo a diffondere il messaggio della campagna vaccini lanciata dalla Regione Toscana".

Bebe Vio è molto alla Toscana e soprattutto all'Isola d'Elba dove tutte le estati torna per passare un po' di tempo al mare con le sue amiche storiche.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

Cronaca