Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:29 METEO:FIRENZE8°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 07 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Turchia, il terremoto apre delle voragini in strada: auto inghiottite

Monitor Consiglio martedì 08 novembre 2022 ore 19:00 Spazio a cura dei gruppi politici del Consiglio regionale della Toscana

Aeroporti "Enac chiarisca su assenza dello scalo di Pisa tra quelli di rilevanza strategica"

Andrea Pieroni
Andrea Pieroni

Approvata dall’Assemblea toscana all’unanimità la mozione del consigliere regionale Pd, Andrea Pieroni, per chiedere all’esecutivo regionale di intervenire, presso Governo ed Enac, affinché lo scalo di Pisa sia inserito tra quelli strategici del nuovo Piano Nazionale Aeroporti



FIRENZE — “Chiediamo ad Enac di chiarire se con l’inserimento di Firenze tra gli scali di rilevanza strategica nel nuovo PNA comprenda, di per sé, l’intero sistema aeroportuale toscano, composto dal Vespucci e dal Galilei. La nuova proposta di Enac raggruppa, infatti, gli impianti su base territoriale, e, per quanto riguarda la Toscana, la rete risulta costituita dagli aeroporti di Firenze e Pisa. 

Nello stesso Piano, però, viene citato un solo scalo strategico, il Vespucci di Firenze, relegando le altre strutture a ricevere il traffico eccedente proveniente dall’aeroporto strategico. Che cosa significhi questa esclusione è un elemento da chiarire. Perché la strategicità degli aeroporti, si è sempre detto, è il presupposto per accedere a finanziamenti pubblici. E di investimenti da fare, sia a Pisa che a Firenze, ce ne sono molti. Per questo, con la mozione, abbiamo chiesto al presidente della Regione Toscana di presentare entro il termine del 21 novembre le osservazioni al PNA. 

L’obiettivo è quello di andare a sanare la stortura del percorso fatto fino ad oggi nel nuovo Piano, mantenendo la classificazione degli aeroporti di Pisa e Firenze, quale sistema unico ed integrato, fra quelli di particolare rilevanza strategica, in virtù della realizzata gestione unica. Nella stessa bozza di Piano si prevede, peraltro, una potenzialità di mercato per l’aeroporto pisano che nel 2035 oscilla tra i 7,5 mln e gli 8,5 mln di passeggeri. 

In questi giorni diverse sono state le reazioni sulla mancata presenza di Pisa tra gli scali di rilevanza strategica: attraverso un’interrogazione i senatori Zambito, Parrini e Franceschelli chiedono al nuovo esecutivo nazionale lumi sulla prospettiva del futuro sistema aeroporto toscano in forma coordinata e integrata”. 

È l’impegno che chiede alla Giunta regionale Andrea Pieroni, consigliere regionale Pd, illustrando in Aula la mozione In merito alla rilevanza strategica degli aeroporti di Pisa e Firenze”, approvata all’unanimità avendo accolto gli emendamenti proposti da Lega e Fratelli d’Italia.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Originaria di Milano, in Toscana aveva svolto gran parte della sua carriera. Giallo sulla sua morte, gli investigatori non escludono alcuna ipotesi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Spettacoli

Cronaca

Toscani in TV