Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 19°23° 
Domani 19°27° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 22 agosto 2019

Attualità mercoledì 31 maggio 2017 ore 08:53

By pass Galluzzo, la rotonda cambia verso

Dopo due giorni di stress e code, nella notte è stata cambiata la segnaletica sulla rotonda di sbocco dell'Autopalio e dell'uscita Impruneta della A1



FIRENZE — Anche il sindaco di Firenze Dario Nardella l'aveva capito alla prima occhiata: l'istituzione dell'obbligo di dare la precedenza per gli automobilisti in uscita dalla superstrada Firenze-Siena poteva solo creare problemi sulla rotonda di svincolo dove termina anche il nuovo by pass del Galluzzo. E così è stato: code, avanzamenti a singhiozzo, operai con le bandierine in mano che cercavano di regolare il traffico fra le maledizioni degli automobilisti. 

Una situazione talmente esplosiva da rendere necessaria un'immediata retromarcia, ad appena un giorno e mezzo dal taglio del nastro in presenza del ministro Graziano Del Rio.

Durante la scorsa notte, gli operai hanno cancellato la segnaletica provvisoria sulla rotonda eliminando l'obbligo di dare la precedenza. E questa mattina è andata subito meglio: congestione di auto solo negli ultimi trecento metri dell'Autopalio, come peraltro vuole la tradizione, e circolazione in generale più scorrevole.

Anche all'interno del nuovo by pass che consente di aggirare l'abitato del Galluzzo le auto in transito verso Firenze erano molte di più.

Insomma, la figuraccia rimediata dalle istituzioni il giorno dell'inaugurazione di un'opera attesa per vent'anni resterà nelle cronache ma almeno il problema è stato tamponato velocemente. Appunto, solo una toppa. E non si può fare a meno di chiedersi se ingegneri e tecnici non potevano farci mente locale un po' prima sulla questione rotonda. Evitando di trasformare un giorno di festa nell'ennesimo giorno di rabbia dei cittadini nei confronti di chi gestisce la cosa pubblica, strade comprese.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità