Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:20 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 30 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Pd, ecco come si è autodistrutto e chi sta con chi, nelle primarie

Cronaca venerdì 04 novembre 2022 ore 18:40

Dimette il paziente, lui gli sferra un pugno e lo rapina

polizia e ambulanza
La polizia all'ospedale di Santa Maria Nuova a Firenze in una foto d'archivio

L'infermiere lo stava dimettendo dal pronto soccorso dell'ospedale quando è stato aggredito. L'uomo si è allontanato ma il sanitario l'ha seguito



FIRENZE — L'infermiere stava dimettendo dal pronto soccorso dell'ospedale di Santa Maria Nuova a Firenze un paziente 27enne, quando questi gli ha sferrato un pugno in faccia rapinandolo del telefono cellulare: è avvenuto verso le 18 di ieri pomeriggio.

Dopo l'aggressione l'uomo si è allontanato, e l'infermiere l'ha seguito fino a incrociare poco distante le volanti della polizia. Fermati gli agenti, ha riferito l'episodio. Questi hanno in breve rintracciato il 27enne, arrestandolo con l'accusa di rapina.

L'infermiere ha riportato 3 giorni di prognosi. Il suo presunto aggressore, quando è stato raggiunto e bloccato dalla polizia, aveva addosso proprio il suo telefono cellulare, oltre a una piccola quantità di droga per la quale è stato segnalato per possesso per uso personale di sostanza stupefacente.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una donna di 87 anni è stata soccorsa dal personale del 118 ma i medici ne hanno dovuto constatare il decesso. Un'altra persona è rimasta ferita
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità