Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE11°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 29 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
L'Italia in bilico. E se la smettessimo con le ipocrisie?

Monitor Consiglio martedì 17 maggio 2022 ore 19:50 Spazio a cura dei gruppi politici del Consiglio regionale della Toscana

Economia circolare, la proposta del gruppo PD

Vincenzo Ceccarelli e Lucia de Robertis
Vincenzo Ceccarelli e Lucia de Robertis

Le dichiarazioni di Vincenzo Ceccarelli e Lucia De Robertis dopo la comunicazione dell’assessora all'ambiente della Regione Toscana Monia Monni



FIRENZE — “Proseguire nel percorso di formazione del Piano per l'economia circolare prestando particolare attenzione a: perseguire l’obiettivo di arrivare ad una proposta impiantisca, all’interno del prossimo Piano, basata su tecnologie affidabili e a basso impatto ambientale, in grado di garantire la piena autosufficienza regionale e un sostanziale equilibrio territoriale nella distribuzione degli impianti; a portare avanti il previsto percorso di approfondimento e partecipazione sulle tecnologie e sugli impianti presenti nelle proposte di cui all’avviso pubblico, ricercando una sintesi tra le valutazioni tecniche sulle medesime proposte e la dovuta attenzione alle disponibilità e alle esigenze territoriali e sociali, al fine di costruire il maggior consenso possibile sulla dislocazione territoriale degli impianti; tenere aggiornato il Consiglio regionale, a partire dalla Commissione consiliare di riferimento, in merito ai prossimi passaggi e comunque prima che le proposte selezionate confluiscano nel quadro conoscitivo del prossimo Piano dell’economia circolare”.

Sono questi gli impegni da affidare alla giunta toscana previsti da una proposta di risoluzione che è stata presentata dal gruppo consiliare Pd a seguito della comunicazione svolta in aula dall’assessora all’Ambiente Monia Monni “Esiti della valutazione di coerenza delle manifestazioni di interesse presentate all'avviso pubblico esplorativo per impianti di riciclo e recupero”.

«Siamo a un passaggio importante ma non definitivo del percorso che ci porterà entro alcuni mesi all’approvazione del Piano regionale dell’economia circolare – spiega il primo firmatario della proposta di risoluzione, il capogruppo Vincenzo Ceccarelli – Abbiamo espresso apprezzamento per il lavoro qui fatto dalla giunta e per i contenuti della comunicazione dell’assessora cercando di dare un nostro contributo. Come abbiamo affermato già nelle precedenti risoluzioni approvate dal Consiglio, crediamo sia opportuno ribadire la volontà di portare avanti la formazione del Piano per l'economia circolare ricercando la massima condivisione territoriale e sociale possibile. Con l’obiettivo di prevedere una adeguata dotazione impiantistica per assicurare un sistema integrato sempre più efficiente, un miglioramento delle performance ambientali, sia per quanto concerne il recupero e riciclo dei rifiuti urbani e speciali, oltre che un sistema tariffario sostenibile per i cittadini e le imprese. Anche in questo senso – conclude Ceccarelli - è da considerarsi un elemento positivo del percorso sin qui intrapreso l’intenzione della giunta regionale di arrivare ad una necessaria distribuzione impiantistica su scala territoriale».

«La giunta – aggiunge Lucia De Robertis, presidente della commissione Ambiente e territorio - intende portare avanti il percorso di approfondimento e partecipazione sulle tecnologie proposte, come già previsto nell’Avviso pubblico, aprendo un primo confronto di merito con gli enti locali, le parti sociali, le categorie economiche, gli ordini professionali, le associazioni ambientaliste e la cittadinanza. Al termine, le proposte valutate coerenti con l’avviso confluiranno nel quadro conoscitivo del Piano dell’economia circolare e saranno oggetto delle valutazioni in sede di VAS. In commissione Ambiente, anche con l’annunciata disponibilità della giunta regionale, porteremo avanti un percorso di approfondimento con i referenti tecnici dei progetti valutati come coerenti con le finalità dell’Avviso pubblico e non faremo mancare il nostro contributo».


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono scattate ricerche a tappeto per ritrovare un uomo di cui non si ha più notizia. In campo vigili del fuoco e volontari, unità cinofile e droni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alessandro Canestrelli

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Monitor Consiglio

Cronaca

Attualità