Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:00 METEO:FIRENZE10°17°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 14 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Gaza, l'esercito israeliano attacca con forze aeree e truppe via terra

Cronaca giovedì 07 aprile 2016 ore 14:59

Il fiume in piena del gasolio rubato

Una grossa perdita all'oleodotto che collega Livorno a Calenzano ha smascherato un furto di oltre 2500 litri di carburante



FIRENZE — Nessun dubbio sul fatto che si trattasse di una perdita anomala, visto che alla fine i ladri sono riusciti a stipare tre cisterne di carburante.

A dare l'allarme ai carabinieri è stato un responsabile Eni. Immediata l'operazione che ha portato i militari faccia a faccia con i malviventi che erano ancora intenti ad armeggiare attorno all'oleodotto a Lastra a Signa, in via di Bracciano. Da lì è partito l'inseguimento finito solo sulla via Chiantigiana a Ginestra Fiorentina. 

I ladri viaggiavano a bordo di un furgone e di un'auto di grossa cilindrata. Sul furgone sono stati trovati 2600 litri di gasolio appena rubato e gli attrezzi usati per mettere a segno il colpo, cioè un tubo in gomma lungo 100 metri, giunture e rubinetti idraulici. 

Anche se ormai in trappola, uno dei malviventi non si è dato per vinto e, uscito dall'auto, si è avventato addosso a un carabiniere, ferendolo. Alla fine per entrambi sono scattate le manette.

Scongiurato il timore di sversamenti sul terreno in corrispondenza del luogo del furto.  

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Gravissimo incidente la notte scorsa, un ragazzo ha subito l'amputazione di entrambe le gambe. È ricoverato in prognosi riservata
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Franco Bonciani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità