Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:53 METEO:FIRENZE16°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 01 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, rissa scoppiata alla Darsena tra lanci di bottiglie e scazzottate

Cronaca mercoledì 10 maggio 2017 ore 17:13

Inchiesta rifiuti, clonati i dati dei pc di Alia

Servizio di Dario Pagli

Gli inquirenti hanno copiato la memoria dei computer dell'azienda per acquisire altra documentazione dopo le perquisizioni negli uffici



FIRENZE — Con i dati prelevati dai computer di Alia gli inquirenti al lavoro nell'inchiesta della procura fiorentina hanno acquisito nuova documentazione utile a chiarire le attività di Alia, la società che gestisce i rifiuti nei 49 comuni dell'Ato Toscana centro. 

Sei gli indagati nell'ambito dell'inchiesta con ipotesi di reato che vanno dal traffico illecito all'abuso di ufficio. Nello specifico, durante le perquisizioni, sono stati ''clonati'' i computer, cioè ne è stata copiata la memoria. Fra gli indagati figurano l'amministratore delegato Livio Giannotti, il responsabile degli impianti di trattamento Franco Cristo, il responsabile dell'impianto di San Donnino, due capiturno e una dipendente.

Ora, dopo la lunga catalogazione dei documenti acquisiti nella sede di via Baccio da Montelupo a Firenze e in quella di San Donnino, è iniziato il lavoro di analisi. 

Al centro dell'indagine, che è un filone di quella iniziata nel giugno 2015 sui controlli relativi ai livelli di radioattività dei rifiuti metallici raccolti da Quadrifoglio,  si concentra c'è lo smaltimento dei rifiuti differenziati, in particolare della carta da riciclare. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS