Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:50 METEO:FIRENZE21°32°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 09 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Olivia Newton John: la trasformazione nel finale di «Grease»

Monitor Consiglio martedì 31 maggio 2022 ore 18:30 Spazio a cura dei gruppi politici del Consiglio regionale della Toscana

Isole toscane, una risoluzione per promuovere lo sviluppo

Marco Niccolai
Marco Niccolai

Il Consiglio regionale ha approvato a larghissima maggioranza una proposta di risoluzione, avanzata dalla commissione Aree Interne, che pone l’obiettivo di promuovere e sostenere lo sviluppo delle isole toscane.



FIRENZE — Il provvedimento è stato illustrato in aula dal presidente della commissione Aree Interne, Marco Niccolai (PD).

«Questa risoluzione – ha detto Niccolai – nasce da un percorso avviato in commissione nel febbraio scorso sul tema delle isole minori, un percorso che ha coinvolto i 9 comuni delle isole toscane e che ha visto un momento importante anche nel confronto con Irpet. Abbiamo preso atto di una novità importante e recente: le isole minori, per volontà del governo nazionale, rientrano nella strategia aree interne nazionale quale 73esima area interna che comprende tutte le isole minori. 

E’ certamente un’occasione propizia per definire gli obiettivi per lo sviluppo e la crescita di questi territori e abbiamo cercato di coglierla, facendo un quadro degli interventi della Regione su diversi temi. E abbiamo voluto dare alcuni indirizzi precisi, chiedendo anche alla giunta regionale un impegno nei confronti del governo nazionale affinché in fase di conversione del Ddl “Montagna” gli incentivi previsti per la permanenza dei operatori sanitari e degli insegnanti siano estesi ai comuni delle isole minori.

Gli impegni della risoluzione – ha proseguito Niccolai – sono molteplici e molti di questi raccolgono gli spunti arrivati dai sindaci, come quello di costituire un “luogo” regionale di confronto, che abbiamo individuato nella “Consulta delle isole minori” e che vedrebbe la partecipazione dei comuni interessati e dei comuni portuali che afferiscono alle isole. Un organo dedicato ai temi specifici dell’insularità, della continuità territoriale e dell’integrazione dei servizi, come quelli socio-sanitari, i trasporti e la scuola. In tema di sviluppo economico e sostenibilità abbiamo individuato obiettivi specifici, tra questi: il supporto alla competitività e all’innovazione delle micro, piccole e medie imprese in ambito di economia e turismo ecosostenibile, e al settore agricolo per una gestione del territorio e del mare sempre più attente alla tutela dell’ambiente. 

E su questo tema decisivo sarà il confronto sull’utilizzo dei fondi strutturali europei. Chiediamo, infine, di garantire sul versante socio sanitario e su quello scolastico, un adeguato livello dei servizi. Con particolare riferimento, per quelli sanitari, al sistema di emergenza urgenza e di continuità assistenziale, mediante il potenziamento dei servizi dell’Ospedale di Portoferraio e dagli altri centri socio-sanitari presenti sulle isole toscane. Abbiamo chiesto e ottenuto che il 30 per cento delle risorse europee destinate alla Toscana fino al 2027 sia destinata alle aree interne: essendo le isole minori all’interno di questa nuova classificazione, i Comuni e le imprese ivi operanti avranno riserve o premialità nei bandi della Regione».


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una vettura contromano sulla Firenze Pisa Livorno si è scontrata con altre due automobili. Cinque persone sono rimaste ferite nell'incidente
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca