Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:00 METEO:FIRENZE19°33°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 15 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Siccità grave anche in Germania, i livelli del fiume Reno ai minimi storici

Monitor Consiglio venerdì 01 luglio 2022 ore 14:27 Spazio a cura dei gruppi politici del Consiglio regionale della Toscana

“La Toscana che vogliamo”

Anna Paris e Elena Rosignoli
Anna Paris e Elena Rosignoli

Il nuovo Programma regionale di sviluppo. Lunedì 4 luglio a Poggibonsi la prima tappa del percorso partecipativo del gruppo PD in Regione. “Coinvolgere i territori per cogliere le opportunità di questa fase”



FIRENZE — In vista dell’approvazione del nuovo Programma regionale di sviluppo arrivano in provincia di Siena le tappe del percorso partecipativo “La Toscana che vogliamo” promosso dal gruppo consiliare del Pd.

La prima iniziativa si svolgerà a Poggibonsi dalle ore 18.00 presso la Festa de L’Unità – Località Bernino.

Il programma dei lavori, coordinati dalle consigliere Anna Paris e Elena Rosignoli, prevede un saluto del segretario del Pd Andrea Valenti, l’intervento introduttivo del consigliere regionale Gianni Anselmi, come coordinatore del percorso partecipativo, del capogruppo del Pd in consiglio regionale Vincenzo Ceccarelli e la relazione dell’economista Stefano Casini Benvenuti. Parteciperà, tra gli altri, l’assessore regionale al diritto alla salute e sanità Simone Bezzini.

«Il lavoro preparatorio per la definizione del nuovo Programma regionale di sviluppo – spiegano le consigliere Paris e Rosignoli – deve portarci a cogliere a pieno le opportunità di questa fase storica che, a differenza del passato dove prevaleva il contenimento della spesa, ci consegna l’opportunità di accedere a risorse molto importanti, con particolare riferimento ai fondi europei. Il tutto all’interno di un disegno di rilancio e di transizione verso un’economia sempre più sostenibile dal punto di vista ambientale, favorendo la coesione sociale, la digitalizzazione e la competitività del sistema produttivo e della PA toscana, mirando ad attestare la Toscana tra le regioni più avanzate del Paese e d’Europa. Crediamo sia fondamentale l’ascolto e una piena partecipazione delle realtà territoriali ed è per questi motivi che abbiamo pensato a un coinvolgimento diretto delle categorie economiche, sindacali e sociali anche nel nostro territorio».


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La persona dispersa è una donna. Mobilitazione per i soccorsi: sul posto un elicottero dei vigili del fuoco, personale specializzato e sommozzatori
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità