Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:50 METEO:FIRENZE11°14°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 09 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video dello scambio in aeroporto tra Brittney Griner e Viktor But

Monitor Consiglio martedì 10 maggio 2022 ore 17:29 Spazio a cura dei gruppi politici del Consiglio regionale della Toscana

Liste di attesa "Si aprano gli ambulatori la sera come in Lombardia"

Elena Meini
Elena Meini

​“Pisa: prosegue l’angosciante attesa dei cittadini per visite ed esami. Come si può pretendere di ridurre i disagi non assumendo personale? Addirittura parrebbe mancare pure il necessario materiale sanitario per i trattamenti.”



FIRENZE — “L’atavico problema delle chilometriche liste d’attesa è, purtroppo, ben presente pure a Pisa - afferma Elena Meini, Consigliere regionale della Lega - ed è ormai chiaro che i tentativi fatti per cercare di risolvere la criticità siano falliti miseramente.”

“Quotidianamente - prosegue il Consigliere - arrivano precise e giustamente indignate segnalazioni da parte di persone che rilevano l’impossibilità di effettuare esami in tempi ragionevoli ed oltretutto le disponibilità, molto spesso, non sono neanche per strutture vicine alla propria residenza.” 

“D’altronde - precisa l’esponente leghista - se, come rileva l’intersindacale dei medici, vi è una generale carenza di professionisti ed oltretutto, cosa davvero inaudita, sembra che cominci a scarseggiare il classico, quanto indispensabile materiale sanitario per il trattamento dei pazienti, come si può neppure lontanamente pensare di essere fuori dal tunnel?.” 

“Insomma - sottolinea la rappresentante della Lega - crediamo che la pazienza dei pisani e dei toscani in genere sia al limite e ci chiediamo se il Presidente Giani e l’Assessore Bezzini si rendano effettivamente conto di quanto sta succedendo.” 

“Noi, ci permettiamo di dare un suggerimento sul tema - conclude Elena Meini - ricordando come in Lombardia dal primo Maggio tutti gli ambulatori facenti capo alle locali Asl sono tenute a garantire prestazioni nelle fasce serali, dalle ore 20.00 alle 24.00, dal lunedì al venerdì, oltre che nei pomeriggi dei giorni prefestivi e festivi; un’iniziativa che, sicuramente, avrà successo ed aiuterà a ridurre sensibilmente l’attesa per esami come Tac, risonanze magnetiche e mammografie.”


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno