Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:02 METEO:FIRENZE21°34°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 01 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Wimbledon, Sonego show contro Gaston: è suo il punto più bello della giornata

Monitor Consiglio martedì 12 aprile 2022 ore 12:00 Spazio a cura dei gruppi politici del Consiglio regionale della Toscana

"La posizione della base militare a Pisa deve essere rinegoziata"

Irene Galletti
Irene Galletti

“La posizione individuata per la nuova struttura militare è inadeguata perché va ad inserirsi in prossimità dell’area Parco di Migliarino San Rossore, in una fascia di rispetto naturale che andrebbe anzi maggiormente tutelata per il valore ambientale e paesaggistico che esprime"



FIRENZE — "Chiederemo alla Regione di avviare una rinegoziazione col Governo per trovare una diversa destinazione per l’opera, che non crei interferenze con gli habitat delle specie che popolano la zona Parco e che sia partecipata con gli enti locali.” 

Ad affermarlo è Irene Galletti, Capogruppo del Movimento 5 Stelle in Consiglio regionale della Toscana, che ricorda come “solo nel 2016 veniva approvato il piano di abbattimento di mille alberi per fare posto al collegamento ferroviario di servizio a Camp Darby e favorire lo spostamento di armi su rotaia: un’opera fortemente contestata dalla comunità locale e che ha richiesto un tributo ambientale e naturalistico ingente.”

“Naturalmente - chiarisce la Capogruppo M5S - la sicurezza nazionale è competenza del Governo, su questo non discutiamo, ma è impossibile non rilevare l’inopportunità della posizione scelta, decisione che va ad aprire una nuova ferita in un territorio che ancora deve guarire dagli effetti della precedente opera militare.”

“Inoltre, l’alibi della bonifica dell’ex centro Radar di Coltano cade se pensiamo che in cambio della rigenerazione di quei pochi ettari se ne chiedono in cambio oltre 70 per nuove opere di cementificazione. Nessuno usi questa scusa per giustificare una bonifica che andava fatta a suo tempo - ammonisce Galletti - e che andrà comunque fatta per restituire al Parco di San Rossore quei terreni.”

“Per tutte queste ragioni - conclude - la Regione deve farsi sentire dal Governo e rinegoziare una nuova posizione per la struttura militare, lontana dal Parco, secondo un percorso che possa essere condiviso a livello locale. L’impegno è scritto nero su bianco nella mozione che abbiamo predisposto per il voto dell’Aula già nel prossimo Consiglio.”

Irene Galletti, Capogruppo del Movimento 5 Stelle in Regione Toscana.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il pauroso incidente ha coinvolto due moto durante le prove libere pre gara di Coppa Italia. Un altro pilota è in condizioni gravi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca