Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:40 METEO:FIRENZE16°19°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 29 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Samantha Cristoforetti è la prima comandante della Iss: «Grazie all'Italia se sono qui»

Monitor Consiglio lunedì 06 giugno 2022 ore 11:59 Spazio a cura dei gruppi politici del Consiglio regionale della Toscana

La Regione valuti agevolazioni per le vetture ibride

Giacomo Bugliani
Giacomo Bugliani

Il consigliere regionale Pd e presidente della commissione affari istituzionali, Giacomo Bugliani, presenta un’interrogazione alla Giunta regionale sulla possibilità di adottare agevolazioni per le auto ibride: «Diffusione di questi veicoli favorisce la difesa della qualità dell’aria e dell’ambiente»



FIRENZE — «La Regione Toscana potrebbe valutare se esistono le condizioni per inserire esenzioni o eventuali riduzioni del bollo auto per gli autoveicoli ad alimentazione ibrida. Una misura che in alcune regioni è già stata attuata, sia per le auto ibride che a metano, e che seguirebbe la legge regionale toscana del 29 dicembre 2019, la n.86, (Legge finanziaria 2015) che aveva adottato un’esenzione triennale del pagamento del bollo per gli autoveicoli sui quali veniva installato un impianto di alimentazione GPL o metano. La possibilità di adottare agevolazioni sul bollo per coloro che acquistano auto ibride sarebbe, senz’altro, un incentivo alla diffusione di questo tipo di veicoli a basso impatto ambientale». È quanto chiede alla Giunta regionale, Giacomo Bugliani, consigliere regionale Pd e presidente della Commissione affari istituzionali con l’interrogazione In merito alla previsione di agevolazioni per il pagamento della tassa automobilistica in caso di acquisto di autoveicoli ad alimentazione ibrida.

«Inoltre, nella prospettiva di garantire il corretto funzionamento del mercato interno per le auto provenienti da regioni che applicano l’esenzione dal pagamento della tassa automobilistica, chiedo alla Giunta se non ritenga opportuno attivarsi nei confronti del Governo affinché siano adottate misure finalizzate al riconoscimento del diritto di usufruire di tale beneficio per le restanti annualità – continua Bugliani - Il provvedimento andrebbe a sostenere privati e concessionarie che acquistano tali veicoli, sebbene situati in regioni che non prevedono agevolazioni».

«Molte case automobilistiche stanno predisponendo, in maniera sempre maggiore, la progettazione di auto ad alimentazione ibrida per contrastare l’aumento delle emissioni di gas dannosi e inquinanti e limitare il più possibile il rilascio di particolato e di ossidi di azoto in atmosfera – conclude Bugliani – L’introduzione, anche da parte della Regione Toscana, di misure volte a ridurre la quota del bollo auto per questo tipo di vetture rappresenterebbe uno strumento significativo per aumentarne la diffusione, che può essere considerata, a tutti gli effetti, una buona pratica a difesa della qualità dell’aria e dell’ambiente».


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le ragazza ha 16 anni ed è grave. I mezzi coinvolti sono l'utilitaria a su cui viaggiavano le due donne e un furgone van con 5 persone a bordo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alessandro Canestrelli

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Attualità

Attualità