Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:21 METEO:FIRENZE23°36°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 15 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Lenny Kravitz in concerto interrotto dalla videochiamata di Denzel Washington
Lenny Kravitz in concerto interrotto dalla videochiamata di Denzel Washington

Attualità lunedì 24 ottobre 2016 ore 16:45

Rispetto per Agnese Renzi e il blog diventa virale

Agnese Landini Renzi

Più di 120mila persone hanno letto nel fine settimana il blog di Franco Bonciani "Due o tre cose su Agnese Landini Renzi"



FIRENZE — E' diventato virale sul web e sui social network il blog di Franco Bonciani dedicato alla moglie del presidente del Consiglio Matteo Renzi, pubblicato sui siti del network Toscanamedia-Quinews.net venerdì scorso, il 21 ottobre. 

Durante il weekend successivo, più di 120mila persone hanno letto il testo intitolato Due o tre cose su Agnese Landini Renzi, in migliaia lo hanno condiviso e in centinaia hanno lasciato un commento, sui social e sul sito Toscanamedianews.it (vedi articoli collegati e nella sezione blog di Toscanamedianews.it).

Leggendo i commenti, si nota che quelli negativi sono una minoranza, non più del 15 per cento del totale: i critici hanno accusato l'autore di 'sviolinamenti' nei confronti della famiglia del premier oppure Agnese Renzi di aver ottenuto una cattedra da docente grazie al suo ruolo di first lady; moltissimi gli attacchi al presidente del Consiglio e soprattutto alla riforma della scuola.

I commenti positivi ad oggi rappresentano l'85 per cento per cento del totale: la maggior parte concorda con l'invito di Bonciani a non includere negli attacchi ai politici i loro familiari nonchè col forte biasimo che esprime verso l'incitamento all'odio che impera nei social network, divenuti l'arena di un gioco perverso che genera sempre più spesso conseguenze tragiche, soprattutto quando le vittime prescelte sono adolescenti o giovani donne. 

Moltissimi infine gli apprezzamenti lasciati dai padri e dalle madri di adolescenti a cui è capitato, nel corso degli anni, di avere Agnese Renzi come insegnante.

In tutto questo, una considerazione: a diventare virale sul web non è stata la solita, orribile storia di sesso o ammazzamenti, magari corredata da un video clandestino. A superare le 120mila visualizzazioni è stato un richiamo educato al rispetto e alla convivenza civile. Una vera sorpresa. Bella.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno