Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE20°32°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 14 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Saman Abbas, le immagini dei genitori a Malpensa in fuga verso il Pakistan

Attualità venerdì 11 maggio 2018 ore 17:00

"Serve uno strumento europeo anticrisi"

Standing ovation per il presidente della Banca centrale europea Mario Draghi alla fine del suo discorso dedicato all'Europa a "The State of the Union"



FIRENZE — Un lungo applauso ha reso omaggio al presidente della Bce Mario Draghi al termine del suo intervento nel Salone dei Cinquecento a Palazzo Vecchio a Firenze, durante l'evento dedicato all'Europa "The State of the Union"

Il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi, ha preso posizione nel negoziato per riformare l'architettura istituzionale dell'Eurozona. Draghi ha evidenziato il ruolo centrale della Bce nel gestire la crisi, di fatto invitando gli Stati a creare una rete di sicurezza basata sul bilancio europeo.

"Abbiamo bisogno di un ulteriore strumento di bilancio per mantenere la convergenza fra i Paesi, durante grandi shock, senza dover aggravare i compiti della politica monetaria", ha sottolineato Draghi.

"Tre quarti dei cittadini dell'Eurozona ora sono a favore della moneta unica. I cittadini europei - ha detto Draghi - si aspettano che l'euro dia la stabilità e la prosperità promesse" ed  "è nostro dovere, come autorità, ricambiare la loro fiducia".

Per quanto riguarda l'Unione bancaria per Draghi "manca ancora un sostegno pubblico per il Fondo unico di liquidazione delle banche". Draghi ha evidenziato che i fondi di risoluzione bancaria in Usa, Giappone e Gran Bretagna hanno alle spalle "la condivisione dei rischi a livello pubblico,necessaria perché il sistema possa contenere il panico dei mercati quando colpisce una crisi".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il recupero dell'uomo ferito è stato difficilissimo perché è caduto in una zona difficile da raggiungere e dove non c'era segnale telefonico
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità