comscore
Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 19°29° 
Domani 20°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 03 luglio 2020
corriere tv
Conte risponde a un bambino in via del Corso: 'Ce la sto mettendo tutta per far funzionare l'Italia'

Attualità domenica 28 giugno 2020 ore 18:20

E i toscani dopo il Covid scoprono la telemedicina

Sono già state oltre 5.000 le visite mediche di controllo svolte in modalità telematica in Toscana da inizio Giugno. Ecco come funziona il sistema



FIRENZE — Ci si connette alla piattaforma regionale unica creata appositamente per le televisite e, appena il medico specialista, alla data e alll'ora stabilita, attiva la seduta e "apre" la stanza virtuale, la visita ha inizio. Sono già circa 5.000 i toscani che hanno usufruito della modalità telematica per effettuare visite di controllo esenti ticket dall'inizio di Giugno, con la progessiva ripresa delle attività sanitarie dopo i mesi di confinamento e restrizioni per l'emergenza Covid. E sembra che anche questa delle televisite possa diventare una delle nuove abitudini nate in epoca coronavirus: l'espressione "aprire" una stanza, infatti, è entrata di diritto nel linguaggio di tanti che hanno "incontrato" virtualmente parenti e amici.

Per usufruire delle televisite, spiega una nota della Regione, si possono utilizzare normali tablet, smartphone o pc, ma comunque sempre in seguito ad una valutazione dello specialista. Si tratta, in particolare, di visite di controllo diabetologiche, reumatologiche o cardiologiche, per quei pazienti che, già noti e presi in carico da tempo dai vari servizi aziendali.

“E’ una delle novità che avevamo introdotto in epoca Covid - ha detto l’assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi - quando tutto era chiuso e non potevamo muoverci da casa, per garantire la continuità assistenziale dei pazienti cronici. Ma si sta rivelando anche una soluzione importante in queste ultime settimane, in cui ancora il distanziamento e la sanificazione non stanno consentendo alle nostre strutture sanitarie di riprendere l'attività a pieno ritmo. Nella delibera avevamo previsto anche la costituzione di punti di prossimità per i cittadini più anziani, o comunque per coloro che sono meno avvezzi all’uso della tecnologia, e sono allo studio in questi giorni l’allestimento di postazioni proprio con la collaborazione di Anci". 

Le televisite sono state incrementate anche nell'ottica di smaltimento delle liste d'attesa che negli ultimi tempi si sono accumulate a causa dello stop imposto alle attività sanitarie nei mesi di lockdown (vedi articolo correlato): l'obiettivo è che possano contribuire a ridurle.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca