Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:50 METEO:FIRENZE16°21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 25 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Mattarella tra i primi al seggio a Palermo a votare per le elezioni

Attualità lunedì 30 maggio 2016 ore 16:45

Cinghiali, gli agricoltori imbracciano il fucile

La Coldiretti attacca le istituzioni locali: "Agricoltori impotenti davanti a scorribande cinghiali. Chiediamo di poterci autotutelare"



FIRENZE — Non ne posso più, dicono, delle scorribande di cinghiali e simili nelle loro terre coltivate, e il numero degli ungulati è ancora in aumento. Gli agricoltori attraverso Coldiretti chiedono alle istituzioni di potersi autotutelare perché affrontano ogni giorno i continui danni causati dagli ungulati a vigneti, altre colture ed allevamenti.

"I nostri soci si sentono impotenti per le scorribande di cinghiali tra vigneti e campi a grano - spiega Simone Ciampoli, direttore di Coldiretti Firenze e Prato -. Danni e rabbia aumentano in modo esponenziale. Vogliamo almeno poterci autotutelare, ci chiedono i nostri soci".

"Le aziende, soprattutto, non ne possono più di segnalare inutilmente la presenza di branchi di cinghiali alle varie autorità preposte - continua Ciampoli-. Segnalazioni che non servono a nulla". 

Complice il sempre maggior numero dei cinghiali, ed il muro di gomma 'istituzionalizzato' venutosi a creare dopo il passaggio delle competenze in materia venatoria dalle provincie alla regione.

Nei primi 5 mesi del 2015, dicono i dati, gli interventi di controllo per allontanare gli ungulati dalle aree coltivate, a seguito di segnalazioni di agricoltori, erano già un centinaio "quest'anno siamo a zero, nessun intervento". 

Gli abbattimenti in regime di controllo, spiega Coldiretti, sono un elemento di dissuasione per gli ungulati a frequentare aree non vocate alla loro presenza.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' morto sul posto nonostante i tentativi di rianimazione il ragazzo di 26 anni alla guida dell'auto coinvolta nel drammatico incidente
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca