comscore
Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 19°29° 
Domani 20°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 03 luglio 2020
corriere tv
Jesolo, pestaggio nella notte fuori da un locale: 38enne tunisino in fin di vita

Imprese & Professioni venerdì 26 giugno 2020 ore 11:15

Fase 3 a Firenze: le attività commerciali riaprono e gli uffici si organizzano

​La tanto attesa fase 3 a Firenze così come in tutta la Toscana sembra procedere come previsto, con molte attività commerciali che finalmente hanno potuto riaprire le saracinesche ed i cittadini che iniziano a mettere da parte la paura



FIRENZE —  Il Covid-19 ha avuto un impatto senza dubbio molto forte anche qui, sebbene in Toscana la situazione dei contagi sia stata meno allarmante rispetto ad altre regioni italiane. Adesso però è arrivato il momento di ripartire e mentre i commercianti si rimboccano le maniche gli uffici cercano di organizzarsi al meglio e riprendere le consuete attività.

La sensazione generale è che tutti abbiano voglia di tornare alla normalità, ma forse è ancora presto per riuscirci. Non è ancora il momento di abbassare la guardia : adesso bisogna impegnarsi per cercare di lavorare in sicurezza e ridurre al minimo qualsiasi rischio.

Gli uffici si organizzano per la ripartenza a pieno regime

Se i commercianti non hanno di certo aspettato per riaprire le saracinesche dei loro negozi, all’interno degli uffici pubblici e privati le cose sono andate diversamente dall’inizio della tanto attesa fase 3. Molte attività infatti, per poter tornare a pieno regime, devono prima di tutto organizzarsi ed è proprio questo quello che stanno facendo. All’interno degli uffici c’è un grande fermento, anche se alcuni sono ancora chiusi. Mentre i dipendenti lavorano in smart working, l’amministrazione è alle prese con gli ordini del materiale che durante il lockdown sono rimasti in standby. Si pensa quindi all’acquisto della cancelleria, all’  archiviazione dei documenti , alla messa in sicurezza di ogni postazione di lavoro.

Diversi uffici hanno già riaperto e quelli che non lo hanno ancora fatto sono ormai in dirittura d’arrivo : manca poco per tornare alla normalità e ci si augura di non trovarsi a dover gestire una seconda ondata.

La riapertura di negozi e attività commerciali

I primissimi a riaprire all’inizio della fase 3 sono stati i commercianti, che a Firenze come in tutta la Toscana non hanno di certo perso tempo. Non vedevano l’ora di poter rialzare le serrande dei loro negozi, anche se la situazione non era certo delle più favorevoli. I primi giorni sono stati difficili, da un lato per la necessità di sanificare i locali e mettersi in regola con le disposizioni in materia di sicurezza. Dall’altro lato per il fatto che i cittadini avevano paura ad uscire e ancora di più ad entrare in negozio.

Adesso fortunatamente le cose stanno cambiando, seppur lentamente. Le persone iniziano ad avere meno timore, i contagi diminuiscono giorno dopo giorno e la normalità sembra non essere più così lontana. Il vero problema è la perenne situazione d’incertezza, che ha spinto alcuni commercianti a tirarsi indietro e tenere chiuso, per il rischio di andare in perdita.

L’ombra di una nuova ondata spaventa anche a Firenze

Negli ultimi giorni il rischio di una nuova ondata di contagi ha iniziato a spaventare l’Italia , soprattutto alla luce delle notizie arrivate da altri Paesi come Cina e USA. Non si può ancora cantare vittoria, ecco perché è importante mantenere comportamenti adeguati a garantire la propria e l'altrui sicurezza. 



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca