Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:44 METEO:FIRENZE16°21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 25 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Mattarella tra i primi al seggio a Palermo a votare per le elezioni

Attualità martedì 08 gennaio 2019 ore 13:00

Pitti, la svolta tecno-sostenibile

Foto da Twitter

Sono 1.230 i marchi presenti all'edizione 95 di Pitti Uomo. La moda maschile, con fatturato in lieve crescita, punta alla sperimentazione high-tech



FIRENZE — Quest'anno i 60mila metri quadrati di superficie espositiva dell'edizione numero 95 del salone della moda maschile sono suddivisi in 13 sezioni: si va dall'eccellenza delle aziende del nuovo classico, alla ricerca di una moda maschile che punta sull'eco-sotenibilità. La confermare arriva da gran parte dei marchi che partecipano a questa edizione di Pitti Uomo, in scena dall'8 all'11 gennaio alla Fortezza da Basso di Firenze, con la consueta inaugurazione a Palazzo Vecchio.

L'ondata green che negli scorsi anni aveva travolto il settore dello sportswear è riuscita a contagiare anche le aziende produttrici di capispalla e sartoria. Alla base c'è la sperimentazione tecnologica con capi alternativi e riciclati.

Su 1.230 marchi presenti a Pitti Uomo 568 sono esteri (46%), per questa edizione sono attesi 36.000 i visitatori ed oltre 25.000 compratori dei quali 9.200 dall’estero. I principali mercati esteri di riferimento: Giappone, Germania, Regno Unito, Olanda, Spagna, Turchia, Francia, Cina, Svizzera, Corea, Stati Uniti, Russia, Belgio, Austria e Svezia.

Il fatturato della moda maschile italiana dovrebbe archiviare il 2018 con una lieve crescita, secondo le prime stime elaborate dal Sistema Moda Italia. Il fatturato atteso è pari al +1,5%, oltrepassando dunque i 9,4 mld di euro. Per il 2019 le rilevazioni indicano una "stabilità" delle condizioni congiunturali sperimentate nel corso del 2018.

Il presidente di Confindustria Moda e Pitti Immagine Claudio Marenzi, intervenendo alla cerimonia di inauguzione ha sottolineato che "La collaborazione tra Milano e Firenze ha prodotto la capacità della settimana moda italianadi elevarsi su tutte: non dobbiamo sederci sugli allori, lavoriamo ventre a terra e lavoriamo per rimanere leader".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Al via l'edizione 2019 di Pitti Uomo
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' morto sul posto nonostante i tentativi di rianimazione il ragazzo di 26 anni alla guida dell'auto coinvolta nel drammatico incidente
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Cronaca

Cronaca