Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE14°21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 01 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La drammatica battaglia per l'acciaieria Azovstal di Mariupol vista con gli occhi del soldato-cameraman: le immagini

Attualità sabato 04 giugno 2016 ore 13:13

"Stupido sabotaggio dei monitor sul Lungarno"

Coperto con un bicchiere di plastica uno dei prismi riflettori della stazione radar. "Nessun problema, solo inciviltà" nota il geologo Nicola Casagli



FIRENZE — Il primo ad accorgersene è stato il professor Nicola Casagli dell'Universita' di Firenze, che segue il monitoraggio dell''area interessata sul lungarno dove il 25 maggio si è aperta la voragine, e che ha rilanciato l'allarme sul suo profilo facebook parlando di uno "stupido tentativo di sabotaggio".

L'atto di vandalismo non ha provocato "alcun problema", ha spiegato Casagli: gli spostamenti vengono infatti rilevati da più strumenti: ieri sera il radar era stato temporaneamente spento e poi riattivato per costruire una postazione fissa di lavoro.

 "E' solo indice di inciviltà" commenta amaro il professor Casagli. "Purtroppo - osserva su facebook - da noi in Italia sabotaggi, atti vandalici e furti di componenti della strumentazione sono all''ordine del giorno. Non è così in altri Paesi. In Giappone e in USA non ho mai visto chiudere a chiave o installare sistemi di protezione per gli apparati di monitoraggio. Servono per la sicurezza dei cittadini e per questo sono considerati ''sacri'' e intoccabili. La cultura della sicurezza e del monitoraggio si vede anche e soprattutto da queste cose".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La vettura sarebbe sbandata sulla strada bagnata prima di andare a impattare contro la struttura a bordo strada. Tre i feriti, tra cui la bambina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Spettacoli