Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:FIRENZE11°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 03 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
I militari ucraini a Bakhmut usano mortai italiani di oltre 55 anni fa

Attualità giovedì 10 dicembre 2020 ore 08:32

Dopo la frana Statale del Brennero ancora chiusa

Frana
La frana sulla strada statale 12

Il crollo è all'altezza di Chifenti. Il traffico è bloccato in entrambe le direzioni, deviato sulla strada provinciale Lodovica e sulle vie minori



BORGO A MOZZANO — E' ancora chiusa in entrambe le direzioni la strada statale 12 dell'Abetone e del Brennero interrotta da ieri da una frana in località Chifenti a Borgo a Mozzano, tra il chilometro 44,300 e il chilometro 46,200. Il traffico è deviato sul reticolo viario minore, e sui social i cittadini si esprimono con preoccupazione sulla tenuta in particolare del ponte di Calavorno rispetto al volume di transito che va ad accogliere.

Anas fa sapere che per le lunghe percorrenze il traffico è invece deviato al chilometro 36 lungo la strada provinciale 2 Lodovica e la strada regionale 445, con rientro sulla statale 12 in corrispondenza del chilometro 46,800.

Intanto sempre Anas sta preparando il ripristino, attivando un intervento di somma urgenza come conferma il sindaco di Borgo a Mozzano Patrizio Andreuccetti: "Anas ci ha ribadito, così come già ci aveva comunicato in un incontro congiunto con Bagni di Lucca, di aver finanziato sia la fase progettuale - spiega - che l'esecuzione dei lavori per la messa in sicurezza di tutto il versante stradale da Chifenti ad Anchiano, così da togliere anche il semaforo sotto Corsagna. Su questo progetto bisogna accelerare, si tratta di un'assoluta priorità per tutto il territorio. In proposito ho già chiesto il massimo sostegno della Regione". 

Andreuccetti, che ieri si è recato sul posto per un sopralluogo, riferisce che "di fatto c'è un vuoto sotto l'asfalto". Il suo auspicio è che l'arteria sia completamente sicura per gli utenti: "Fondamentale è anche la collaborazione tra i diversi enti per intervenire sul letto del fiume", sollecita.

"La sicurezza della Statale - prosegue - riguarda anche determinati accessi, in primis quello ad Anchiano, per il quale Anas è vicina all'affidamento dei lavori, che, a quanto ci è stato comunicato, potranno iniziare la prossima primavera/estate. Per la corretta gestione del momento mettiamo a disposizione municipale e operai, ma chiediamo a tutte le forze dell'ordine la massima collaborazione affinché il traffico sia adeguatamente presidiato".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno