Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:FIRENZE18°33°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 20 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Brucia la collina dei Camaldoli, paura a Napoli
Brucia la collina dei Camaldoli, paura a Napoli

Lavoro giovedì 07 ottobre 2021 ore 19:57

Gkn, la multinazionale stoppa i licenziamenti

Esito positivo per l'incontro al Ministero fra i vertici dell'azienda, i sindacati e le istituzioni: si cerca un advisor per la reindustrializzazione



ROMA — Dopo mesi di lotta durissima, mobilitando le piazze di mezza Italia, i 422 operai della Gkn di Campi Bisenzio hanno incassato la seconda vittoria sul campo: nel corso dell'incontro che si è tenuto oggi pomeriggio presso la sede del Ministero dello sviluppo economico fra i vertici della multinazionale da una parte e i lavoratori, i sindacati e le istituzioni dall'altra, finalmente si è aperta una breccia in quella che sembrava una decisione irrevocabile: chiudere la fabbrica di Campi e licenziare tutti i dipendenti.

"L'azienda ha assicurato che non ha interesse ad attivare la procedura di licenziamento  - ha spiegato la viceministra Alessandra Todde - ma chiaramente a ottemperare come deve a quello che è stato richiesto dal tribunale". Il riferimento è alla sentenza del tribunale di Firenze che, accogliendo un ricorso presentato dalla Fiom Cgil, ha annullato la procedura di licenziamento collettivo iniziato dalla Gkn nel Luglio scorso, a cui ha fatto seguito l'avvio della procedura di liquidazione della fabbrica.

"Abbiamo registrato l'apertura di un confronto che è una discontinuità rispetto al passato - ha aggiunto Todde - Abbiamo avviato  un percorso che prevede la disponibilità da parte dell'azienda di nominare un advisor primario". L'obiettivo è quello che hanno chiesto i lavoratori: la reindustrializzazione dello stabilimento di Campi. "Noi affiancheremo l'azienda con il sostegno degli strumenti del Mise - ha aggiunto la viceministra - quindi anche con il supporto di Invitalia e l'eventuale utilizzo di ammortizzatori sociali".

Sindacati e istituzioni hanno chiesto alla Gkn anche di valutare, nell'ambito di questo percorso, il ritiro della procedura di liquidazione.

"L'azienda ha dichiarato che non è un tema ostativo per loro - ha sottolineato Todde - Quindi vedremo le necessità che si porranno sul percorso".

Un nuovo confronto al Mise sarà riconvocato entro una decina di giorni. Ma sicuramente quello di oggi è un altro giorno speciale per i 422 operai e le loro famiglie.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno