Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:50 METEO:FIRENZE7°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 28 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Usa, afroamericano ucciso dalla polizia: esplode la protesta

Attualità lunedì 22 luglio 2019 ore 17:10

Mondiali di nuoto, il toscano Megli in finale

Filippo Megli - foto Deepbluemedia

Il campione sancascianese è entrato nel grande nuoto mondiale conquistando il nuovo record italiano nei 200 stile libero



GWANGJU (COREA) — In un colpo solo due risultati straordinari per il campione sancascianese Filippo Megli ai campionati mondiali di nuoto: la conquista della finale mondiale e il nuovo record italiano nei 200 stile libero. Megli ha stracciato quello stabilito dieci anni fa da Emiliano Brembilla abbassandolo di oltre mezzo secondo.

Con il suo 1.45.76 Megli, primo uomo in Italia a scendere sotto 1.46, ha regalato un'emozione enorme a chi in questi anni ha creduto in lui e domani se la giocherà con i migliori nuotatori del mondo. 

Filippo Megli , 22 anni, è cresciuto nella piscina vicino a casa, l'Aquatica, e poi è passato a Firenze dove, sotto la guida di Paolo Palchetti, con la Rari Nantes Florentia prima e la Florentianuotoclub poi, ha scalato le vette del nuoto nazionale affermandosi come uno dei più promettenti stileliberisti. 

Sul podio agli scorsi campionati europei di Glasgow con la staffetta 4x200 sl, Megli, che gareggia per il GS Carabinieri, ha fornito oggi una grande prova di maturità agonistica con una condotta di gara coraggiosa e determinata. 

Domani a San Casciano, a partire dalle 13, tutti a tifare per Pippo alla finale.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il dottore, 42 anni, si è reso conto di quanto gli stava accadendo mentre era impegnato nel turno di notte. Corsa in ospedale in codice rosso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca