Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:FIRENZE12°19°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 12 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Raid su Gaza distrugge edificio di 12 piani, il momento del crollo

Cronaca mercoledì 12 maggio 2021 ore 00:43

Il maltempo risparmia la Valdera, massima allerta per Carfalo e Roglio

Pesantemente colpiti dai nubifragi i territori attigui alla Valdera.



PONTEDERA — Valdera - Anche se la Valdera è uscita quasi indenne dalle intense precipitazioni che si sono abbattute sulla Toscana e che hanno causato l’esondazione di vari corsi d’acqua, la sorveglianza sui torrenti e i fiumi rimane alta anche nei territori dell’Unione. In particolare in Alta Valdera tra Terriciola e Palaia è scattata l’allerta per il torrente Carfalo e del Roglio.

Unica esondazione della Valdera ha riguardato il torrente Botro nel territorio di Lari, lungo la strada provinciale 13 "del commercio". Pesantemente colpiti dai nubifragi i territori attigui alla Valdera. In provincia di Lucca il Serchio ha causato vari problemi nella Media Valle, mentre proprio al confine dell’Alta Valdera, verso Volterra è stata chiusa la strada regionale 439, Sarzanese Valdera, a causa delle esondazioni.

Il territorio circostante Volterra infatti è stato interessato dallo straripamento dell’Era nel tratto più alto del fiume e più a ovest dall’esondazione del Cecina. In Valdera per il momento la situazione non desta particolari preoccupazione se non per qualche piccolo allagamento di scantinati che si è verificato nel corso della giornata. I corsi d'acqua che attraversano il territorio dell’Unione Valdera comunque rimangono sorvegliati ‘speciali’ fino a domani sera martedì, 22 ottobre, quando è attesa la fine dell’allerta meteo dirama dalla Regione Toscana.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A segnalare il corpo sulla battigia un surfista che si trovava sulla spiaggia di Lacona. Il cadavere sarebbe stato nel mare per oltre sei mesi
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità