Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:00 METEO:FIRENZE18°31°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 03 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tita e Banti: «Ci siamo conosciuti per caso, orgogliosi di essere la prima medaglia d'oro mista dell'Italia»

Cultura mercoledì 26 marzo 2014 ore 12:19

Leggere Dante all'ombra del Boccaccio

Domani il primo appuntamento, alle 16.30, del nuovo ciclo di Lectura Dantis promosso dalla Società Dantesca nel Palagio dell'arte della lana



FIRENZE — Si alza il sipario sul ciclo primaverile della Lectura Dantis 2014, promosso dalla Società Dantesca Italiana presieduta da Eugenio Giani.
Quella di declamare in pubblico i versi della Divina Commedia è una tradizione secolare che si fa risalire alle lezioni di Giovanni Boccaccio, iniziate proprio in Orsanmichele il 23 ottobre del 1373. E proprio accanto al luogo dove il poeta di Certaldo cominciò questa fortunata tradizione la Società Dantesca la prosegue.
Il primo appuntamento del nuovo ciclo, tutto dedicato al Paradiso, è per domani, giovedì 27 aprile, con Claudia Di Fonzo che leggerà il XXII canto. Si prosegue  giovedì 3 aprile con Franco Suitner e il canto XXIII e giovedì 10 aprile con Bortolo Martinelli e il canto XXIV.
Dopo una pausa per le vacanze pasquali e la sosta del 1 maggio, il ciclo ripartirà venerdì 9 maggio (unica eccezione al consueto giovedì pomeriggio) con Giuseppe Ledda e il canto XXV. Chiusura giovedì 15 maggio con Elena Lombardi e il canto XXVI.
Le letture iniziano alle 16.30 e l'ingresso è gratuito.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il benzinaio non sapeva del furto e quando ha protestato il ladro è fuggito. Rintracciato dalla polizia ha picchiato gli agenti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità