Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:47 METEO:FIRENZE7°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 08 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Blanco distrugge i fiori di Sanremo e il pubblico fischia

Attualità lunedì 13 aprile 2015 ore 10:08

I Comuni si impegnano a non alzare le tasse

Anci Toscana e sindacati hanno siglato un accordo per garantire la tenuta finanziaria degli enti locali senza pesare su cittadini e lavoratori



FIRENZE — Si tratta di un accordo quadro che ogni municipio potrà poi declinare come meglio crede. In sostanza Anci Toscana, Cgil, Cisl e Uil hanno siglato un'intesa sui bilanci 2015 che prevede in sostanza di fare fronte comune nei confronti del governo per assicurare la tenuta finanziaria degli enti locali.

Tanti gli obiettivi contenuti nell'accordo: non aumentare la pressione fiscale e combattere l’evasione; monitorare la  situazione dell’Isee; garantire servizi efficienti riducendo al minimo il ricorso alle gare al massimo ribasso in caso di esternalizzazioni; monitorare l’utilizzo del fondo per la non autosufficienza e seguire le politiche abitative, cercando di favorire il social housing.

Anci e sindacati seguiranno poi insieme il percorso del riordino delle funzioni finora in capo alle province e soprattutto la ricollocazione del personale.

“E’ un accordo significativo, che conferma l’impegno di Anci Toscana per il confronto e la collaborazione con le forze sociali del territorio – ha detto la presidente dell'associazione regionale dei comuni, Sara Biagiotti – tanto più preziosa in questa fase di grande difficoltà sia per i Comuni che per l’occupazione, in cui trovare un equilibrio tra le risorse da spendere e i bisogni dei cittadini è sempre più difficile. Questa intesa aiuterà senz’altro a superare meglio le difficoltà”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno