Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 25 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Russia-Ucraina, secondo anniversario della guerra: la manifestazione dei parenti dei prigionieri di guerra a Kiev

Attualità venerdì 21 agosto 2015 ore 11:07

La doppia sfida di Gattuso e Ulivieri

L'ex centrocampista rossonero prenderà il posto di Favarin sulla panchina del Pisa in Lega Pro, mentre Ulivieri allenerà le ragazze del Pontedera



FIRENZE — Dopo la breve parentesi in Serie A e l'avventura all'Ofi Creta durata meno di sei mesi, Gennaro Gattuso ci riprova e torna in Italia per allenare il Pisa in Lega Pro. La nuova proprietà del club capeggiato da Fabrizio Lucchesi ha scelto l'ex centrocampista rossonero per sostituire sulla panchina Giancarlo Favarin, con una decisione ufficializzata ieri pomeriggio.

La società ha sottolineato come non si tratti di una bocciatura per Favarin, ma di una scelta di rinnovamento. Gattuso porterà con sé il suo staff:  il vice allenatore sarà dunque Luigi Riccio, il preparatore dei portieri Davide Biancalani, il preparatore atletico Matteo Levi Micheli e il collaboratore tecnico Massimo Innocenti.

Praticamente nelle stesse ore ecco l'altro annuncio inatteso. Il presidente dell’associazione nazionale allenatori Renzo Ulivieri che nella sua carriera ha guidato la Sampdoria e soprattutto il Bologna negli anni di Roberto Baggio, tornerà su una panchina di calcio. In questo caso femminile. 

Ulivieri ha infatti accettato di diventare l'allenatore delle ragazze dell’Unione calcio Pontedera, che milita nel campionato regionale di serie C.

"Il calcio femminile in Italia - ha detto Ulivieri - è in difficoltà e la scusa della cultura non regge, non viene fatto niente per incentivare le bambine ad avvicinarsi al nostro sport: noi proveremo a fare anche questo, a far crescere un movimento dal basso. Apriremo la scuola calcio alle bambine e le faremo giocare liberamente con i maschi fino a 12 anni, lì cercheremo di organizzare delle squadre solo al femminile per partecipare ai vari campionati giovanili femminili, al Pontedera ci sono delle idee e c’è un entusiasmo palpabile nell'aria, la società si sta strutturando in una maniera logica professionale, il sistema Pontedera sarà un apripista per molti altri club".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno