Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:30 METEO:FIRENZE21°36°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 17 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il ciclista sfiorato dal treno si salva per un pelo. La sua bici è stritolata
Il ciclista sfiorato dal treno si salva per un pelo. La sua bici è stritolata

Attualità mercoledì 23 novembre 2016 ore 19:01

Bombole di gpl esplose, riaperta la statale 67

foto Sandro Fallani da Facebook

Il lavoro dei vigili del fuoco, delle forze dell'ordine e della protezione civile ha consentito di riaprire al traffico la statale. Nessun ferito



LASTRA A SIGNA — La situazione sta tornando alla normalità dopo il caos e i disagi provocati intorno alle 17 da un autocarro che, mentre transitava sulla via Livornese, ha preso fuoco con a bordo alcune bombole di Gpl. Il conducente del mezzo lo ha fermato all'altezza del sottopasso della strada regionale FiPiLi e proprio in quel punto otto bombole sono esplose. Nessuno, neppure il camionista è rimasto ferito, l'autocarro è stato distrutto.

Pesanti le ripercussioni sulla circolazione. Lo svincolo di uscita della FiPiLi di Lastra a Signa è stato chiuso al traffico, così come la stessa FiPiLii in entrambe le direzioni (anche se solo per 15 minuti) e la statale 67 all'altezza di Capannuccia, fra Lastra a Signa e Scandicci. Intorno alle 18.45 la statale è stata riaperta. Ad annunciarlo il sindaco di Scandicci Sandro Fallani.

"Riaperta in questo istante la viabilità sulla statale 67 - ha scritto il sindaco - Straordinaria la prova di efficienza fatta dai vigili del fuoco, polizia municipale e carabinieri. Un abbraccio e un ringraziamento particolare alla protezione civile. Che mondo sarebbe senza il volontariato!!!"

In attesa della riapertura della statale era stato realizzato anche un bypass provvisorio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno