Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:45 METEO:FIRENZE15°28°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 27 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Motoscafo si infila nel porto di Monte Carlo a tutta velocità, manca due passanti per un soffio

Politica giovedì 28 maggio 2015 ore 12:25

Liste di attesa, flash mob della Lista del sì

I volontari di Toscana a sinistra hanno distribuito volantini con le proposte del candidato governatore Tommaso Fattori per risolvere il problema



FIRENZE — Il flash mob si è svolto davanti all'ingresso del presidio sanitario del Lungarno Santa Rosa. Fra il materiale distribuito anche i facsimile della scheda per le prenotazioni serali tramite Cup di visite ed esami.

"In Toscana le liste d'attesa restano lunghissime: mediamente sono necessari 40 giorni di attesa per essere ricoverati per un tumore al seno a fronte di un dato nazionale di 24 giorni - spiegano in una nota i rappresentanti della lista del Sì, Toscana a sinistra - La Toscana è il fanalino di coda secondo gli ultimi dati  del Ministero della Salute sui tempi di attesa in regime di ricovero ordinario e day hospital. Tempi lunghi anche per la chemioterapia per la quale si aspettano in media 18 giorni".

"La riduzione del personale e il blocco del turn-over, in particolare negli ultimi anni - prosegue la nota -  hanno fatto sì che nelle strutture il personale addetto sia ridottissimo e non in grado di utilizzare le apparecchiature sanitarie al massimo del loro rendimento ma, anzi, queste vengono sottoutilizzate".

"La proposta di Sì Toscana a Sinistra è quella di utilizzare le apparecchiature 16-24h ore al giorno, festivi compresi con personale dedicato - conclude la nota - e di limitare l’utilizzo dell’intramoenia".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno