Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:14 METEO:FIRENZE23°37°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 31 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Crolla a peso morto alle parallele: Simon Biles spiega i «twisties» con un video su Instagram

Cronaca venerdì 29 luglio 2016 ore 16:03

I proiettili sono un fotomontaggio

Non sono veri. La lettera è scritta a macchina su un foglio sul quale sono state applicate le foto di due pallottole con un software di foto ritocco



LIVORNO — I proiettili sulla lettera di minacce inviata al sindaco di Livorno non sono veri ma sono la foto di due pallottole.

Contro l'impianto, al centro della missiva indirizzata a Filippo Nogarin, si è sempre opposto un comitato di cittadini. Nei mesi scorsi i Bellabarba hanno presentato un esposto in procura e chiesto un risarcimento di 54 milioni al Comune. Secondo i Bellabarba la giunta guidata da Nogarin avrebbe favorito il comitato anti-discarica.

Intanto sono arrivati i messaggi di solidarietà da parte della presidente della Camera Laura Boldrini, del suo vice Luigi di Maio, della deputata Pd Silvia Velo, dei parlarmentari del Movimento cinque stelle e del sindaco di Torino Chiara Appendino. Il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi ha detto: "A Filippo Nogarin va la solidarietà mia e della Regione Toscana tutta per l'indegna intimidazione di oggi. Alla politica, alla società e ai cittadini chiedo fermezza nel respingere questi atti ignobili. Nessuno si lasci intimidire".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E’ di Francesco Pantaleo, il ragazzo di Marsala scomparso a Pisa, il cadavere carbonizzato trovato sul ciglio di un fossato ad Orzignano nel Pisano
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Cronaca

CORONAVIRUS

Attualità