Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:FIRENZE23°38°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 25 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Paura sull'autostrada: la grandine è così forte che rompe il parabrezza
Paura sull'autostrada: la grandine è così forte che rompe il parabrezza

Cronaca lunedì 18 marzo 2024 ore 19:00

Caduta mortale dal palazzo, un arresto per omicidio

carabinieri

Sarebbe stato un pugno a far precipitare il giovane da una finestra aperta del quarto piano. A tradire l'indagato le tracce lasciate da un anello



LIVORNO — Un pugno in faccia lo avrebbe fatto cadere da una finestra aperta al quarto piano di quello stabile e precipitare in un volo fatale: così il 22 Agosto 2022 a Livorno sarebbe morto Denny Magina Guardia, 30 anni, e ora per quei fatti i carabinieri hanno arrestato un uomo con misura della custodia cautelare in carcere per l'accusa di omicidio preterintenzionale.

L'attività investigativa sulla morte del giovane si è dipanata fra sopralluoghi, attività tecniche e apporto di consulenti nominati dalla procura: hanno portato a ricostruire la dinamica di quanto accaduto. A tradire l'uomo arrestato sono state le tracce lasciate dall’anello che indossava in quel momento, un'impronta che ha impresso una svolta determinante per individuare in lui il presunto responsabile della morte del 30enne.

L'indagato è un cittadino di origini straniere, extracomunitario, pregiudicato. I militari hanno eseguito l'ordinanza raggiungendolo in carcere, dove già si trova perché arrestato a Novembre 2022 con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti. Proprio le indagini avviate a seguito della morte del 30enne avevano portato a scoprirne l'attività di traffico di cocaina, hashish e marijuana perpetrata proprio nell'appartamento da cui era precipitato Denny Magina Guardia.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Sulla vicenda hanno indagato i carabinieri
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno