Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:25 METEO:FIRENZE13°20°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 07 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Laura Boldrini racconta la sua malattia: «Ho scoperto per caso il tumore: è stata come un'onda anomala che mi ha travolto»

Cultura lunedì 05 novembre 2018 ore 07:00

Comics, in 250mila per l'edizione 2018

Foto di Azzurra Menzietti da pagina fb Lucca Comics
Foto di Azzurra Menzietti da pagina fb Lucca Comics

Si è conclusa domenica 4 novembre la fiera dedicata al fumetto, considerata la più importante rassegna d'Europa del settore



LUCCA — Il Lucca Comics&Games 2018 si è concluso con 251.084 spettatori paganti. La fiera del fumetto più importante rassegna d'Europa e seconda al mondo, dopo il Comiket di Tokyo ha registrato quest'anno il secondo miglior risultato di sempre, in termini di visitatori paganti dopo i 271mila di due anni fa.

A tessere le lodi dell'evento è arrivato anche il sottosegretario all'editoria Vito Crimi. Accolto dal sindaco Alessandro Tambellini ha espresso la sua soddisfazione: “Sono venuto a Lucca Comics &Games in viaggio di lavoro – ha detto Crimi - per incontrare l'editoria del fumetto e del gioco, in una manifestazione che conosco bene, in continua crescita all'insegna dell'innovazione”.

Il sottosegretario ha quindi visitato diversi stand per incontrare gli editori presenti a Lucca. Anche i grandi artisti venuti al festival da tutto il mondo si sono innamorati della città e del Comics

Neal Adams, grande autore fra gli altri di Batman “Cavaliere Oscuro”, sul palco del teatro del Giglio in occasione della premiazione del collega Leiji Matsumoto come premio Yellow kid, gran maestro del fumetto, ha detto: “Lucca è un festival unico nel suo genere, non sono mai stato in un posto così: il festival è ovunque, nei padiglioni, per le strade, nei palazzi storici, nelle chiese, nei bar, nei ristoranti. A fare il festival sono anche le persone e l'intera comunità. Bisogna che i miei amici americani vengano qui per capire come si fa una convention. Da tutto il mondo devono venire qui ad imparare”. 

Anche Leiji Matsumoto, creatore di tanti fumetti come Capitan Harlock e Galaxy Express, ha commentato: “Disegno manga da quando ho 5 anni, oggi ne ho 80 e continuerò a farlo. Essere in questo festival, con altri grandi disegnatori, io dal Giappone e loro da altre parti del mondo, confrontarsi, scambiarsi opinioni e ammirare le proprie opere a vicenda, secondo me è un segnale positivo che mi fa dire che c'è speranza nel mondo”. 

I protagonisti Michael Peña e Diego Luna hanno incontrato il caloroso pubblico di Lucca e hanno commentato: “Mai vista una convention così”. Conquistato da Lucca anche Miltos Yeromelou del Trono di Spade: “Sono stato in tantissime comicon convention in tutto il mondo, dagli Usa alla Nuova Zelanda, ma questo festival è una cosa che non ha paragoni nel mondo”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il commissario per l'emergenza Covid Figliuolo: "Sarà un'apertura graduale visto il buon andamento della campagna vaccinale contro il Covid-19"
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità