Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 9° 
Domani 8° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 11 dicembre 2019

Attualità venerdì 10 giugno 2016 ore 16:19

Matteo Renzi visita le cartiere Sofidel

Visita del premier in Lucchesia: "Mi piacciono gli imprenditori che si tirano su le maniche senza lamentarsi". Contestazione in piazza S.Francesco



PORCARI — "Orgoglioso di un Paese che ha imprenditori, lavoratori e storie così belle. Buon compleanno e grazie".

 Lo ha scritto il presidente del Consiglio Matteo Renzi sul messaggio lasciato su carta di cellulosa alla Sofidel, l'azienda cartiera di Porcariche ha visitato oggi. "Una meravigliosa storia italiana, lucchese, di Porcari, un grande Comune con un grandissimo sindaco e grandissime aziende" ha poi aggiunto facendo gli auguri per i cinquant'anni dell'azienda.

Durante la visita alla cartiera Sofidel il presidente del Consiglio ha poi ricordato quanto gli piacciano quegli imprenditori "che non stanno a lamentarsi ma si tirano su le maniche" per crescere. 

Il premier si riferisce all'ad dell'azienda di Luigi Lazzareschi, che assumerà un centinaio di persone in più entro quest'anno arrivando a 5.900 dipendenti. Il gruppo di Porcari è oggi il secondo in Europa, e al sesto posto nel mondo, con un fatturato di 1 miliardo e 809 milioni, ed è presente in 13 Paesi, Stati Uniti compresi.

Arrivato nel centro storico di Lucca per prendere parte anche a un convegno sul terzo settore, Matteo Renzi ha trovato ad attenderlo all'esterno una cinquantina di contestatori che lo hanno salutato gridando: "Buffoni, buffoni".

"Chi è ostile ha tutto il diritto di esserlo - ha commentato Renzi dal palco del convegno - ma spero che riconosca che questo governo ha una visione di insieme. Le riforme che hanno dato quella flessibilità economica ci permettono oggi di abbassare le tasse".



Mes, Meloni: «Le nostre tesi sono sostenute da 32 economisti, ne capiscono più di Gualtieri»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca