Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:58 METEO:FIRENZE8°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 06 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Il crollo degli edifici ore dopo il sisma in Turchia: i video ripresi con gli smartphone

Attualità venerdì 26 agosto 2016 ore 09:51

La Costa Mauro rischia la chiusura

Questa mattina gli operai hanno manifestato sotto le finestre della Provincia per chiedere la proroga all'esercizio dell'attività alla ditta Costa Mauro



ALBIANO — Il 29 agosto è alle porte e segna la data di scadenza entro la quale la Provincia di Massa Carrara dovrà decidere sulla proroga delle autorizzazioni all'esercizio della Costa, l'azienda che smaltisce i rifiuti di alcuni Comuni della Lunigiana. Per questo gli operai si sono fatti sentire in piazza Aranci. L'obiettivo è difendere il loro posto di lavoro: con la chiusura dello stabilimento rimarrebbero disoccupate 57 persone. Il tutto dopo l'incendio del primo agosto scorso che ha già bloccato parte della produzione.

Anche per Fit Cisl Massa Carrara è necessario che la Provincia conceda la proroga per poi sedere al tavolo istituzionale che la Regione Toscana ha fissato per i primi di settembre e vedrà riuniti datore di lavoro, sindacati e istituzioni. In quell'occasione, evidenziano i sindacati, ci sarà la possibilità di discutere tutti insieme e prendere la soluzione migliore che possa mettere d'accordo lavoratori e cittadini di Albiano Magra. Ma ciò sarà possibile solo con la concessione delle autorizzazioni. 

Intanto, però, fa già discute una delle soluzioni messe in campo: la delocalizzazione dell'azienda in località Pallerone, discarica ex Cjmeco. Come se agli abitanti della zona non bastassero i problemi di quest'area già deposito di rifiuti abbandonati ammassati in cumuli di notevoli dimensioni ricoperti di vegetazione e considerevoli quantità di lastre in cemento amianto e frammenti delle stesse.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il violento impatto ha coinvolto un'auto e un furgoncino. Due tra i feriti sono in condizioni più serie. Altri incidenti a Sinalunga e a Lucca
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Toscani in TV

Cronaca

Attualità