Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 23 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
A San Siro techno ad alto volume per coprire la festa Scudetto dell’Inter

Cronaca domenica 22 febbraio 2015 ore 20:04

Omicidio-suicidio, erano rimasti senza casa

Povertà e disperazione potrebbero aver spinto Andrea Bresciani a uccidere la madre e poi a togliersi la vita. L'abitazione era stata venduta all'asta



CAMAIORE — Gli inquirenti stanno ricostruendo le tappe della tragica vicenda, trovando sempre nuove conferme all'ipotesi iniziale dell'omicidio-suicidio anche se, per adesso, regna la prudenza.

E' però un dato di fatto che il cinquantenne Andrea Bresciani e la madre Maria Palmerini, 77 anni, poco tempo fa avevano perso la casa di Capezzano Pianore dove avevano sempre abitato, venduta all'asta. E che per lunedì aspettavano, con tutta l'angoscia del caso, il camion dei traslochi. Circostanza che potrebbe aver contribuito alla decisione di Bresciani di premere il grilletto del fucile contro la madre e poi di farla finita lui stesso, con la stessa arma.

Le intenzioni del cinquantenne emergono però chiaramente nella lettera lasciata ad alcuni amici, nascosta in una borsa piena di vestiti consegnata venerdì scorso. "Vi proteggerò dall'inferno" avrebbe scritto rivolgendosi ad un'amica e ad una ex fidanzata. Un messaggio inquietante che ha convinto gli amici ad andare subito a casa dell'uomo insieme ad altri familiari. Ma il peggio era già accaduto.

Andrea Bresciani lavorava come portiere di notte in un albergo di Lido di Camaiore. Il padre era deceduto nel 2005 e da allora l'uomo aveva continuato a vivere da solo con l'anziana mamma.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno