Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:40 METEO:FIRENZE15°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 04 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
L'accorato appello di Ornela: «Contratti di lavoro da 750 euro? Uno schiaffo. Smettiamo di accettare paghe da fame»

Attualità giovedì 18 giugno 2015 ore 12:57

Conai e Dingo sulle tracce del killer dei cani

Sono un labrador e un pastore belga e sono stati utilizzati da una squadra speciale del nucleo cinofilo antiveleni del Corpo forestale dello Stato



GROSSETO — I controlli  sono stati effettuati nell’azienda di Giacomo Franceschelli, vicino a Roccalbegna dove circa un mese fa, erano stai uccisi avvelenati 9 cani da guardia. 

Il proprietario dei cani ha messo una taglia da 5mila euro sull'avvelenatore di cani

L’unità cinofila proveniente dal Gran Sasso, composta da un conduttore, due cani e personale di supporto, ha condotto le indagini nell’area dove sono stati avvelenati i cani cercando le esche in prossimità della strada d’accesso all’azienda e le possibili carcasse di altri animali avvelenati. 

I due cani utilizzati, sono stati addestrati a ritrovare non solo le esche ma anche i veleni che possono permanere per un tempo maggiore.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Invece di essere consegnata, la corrispondenza veniva gettata nella spazzatura. Determinanti per le indagini i filmati della videosorveglianza
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Monitor Consiglio

Cronaca

Cronaca

Cronaca