comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:58 METEO:FIRENZE15°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 27 novembre 2020
corriere tv
Napoli, davanti al San Paolo l'emozionante omaggio dei tifosi: cori e fumogeni per Maradona

Cultura mercoledì 09 luglio 2014 ore 13:37

Mercantia 2014, la "festa dei miracoli"

Torna a Certaldo il festival internazionale degli artisti di strada dal 16 al 20 luglio tutti i giorni dalle 18 fino a tarda notte



FIRENZE — Mercantia 2014 sarà una vera e propria ”festa dei miracoli”, tema di quest'anno, che farà tornare bambini gli spettatori attraverso performance fiabesche. Saranno circa 400 i gruppi di artisti di strada che calcheranno il palco naturale di Certaldo.

Tornano dall'india i danzatori mascherati Milon Mela, che in questa edizione del festival riceveranno il Premio Chiodo d'oro 2014. Dall'Africa saranno ospiti di Mercantia gli acrobati tribali Asante Kenya Acrobats; da Mosca sarà presente il teatro di figura dei Moscow Hand Theater e dalla Thailandia i talentuosi Mute. Per gli amanti degli spettacoli “volanti” tornano i Cafelulè, ballerini che danzano appesi in verticale. E poi la comicità vista a “Zelig Circus” di Luca Regina e Tino Fimiani in "Lucchettino Classic", l'elegante ironia della pianista classica e perfomer istrionica Rita Pelusio in "Eva, Diario di una Costola ", gli Appiccicaticci in "Appiccicaticci show", la parata ispirata al mito della Fenice del Teatro Carillon con "Postfataresurgo", e la surreale parata delle Invasioni Lunari con "Invasioni lunari in parata".

Musica per le strade di Certaldo con un'offerta musicale che attraversa tutta l'Europa, dalla Napoli di Teatro Caccabak alla tammurriata di Compagnia dell'atto comico; passando per l'Irlanda con i Jig Rig. Ci saranno anche gli Opus Band, frati che suonano fiati mixando Carmina Burana e James Brown e le Girlesque, fiati femminili in stile burlesque fino all'irriverente ironia musical teatrale dei Gatti Mezzi.

Per i progetti pensati appositamente per questa edizione c'è “Pinocchio XII” a cura de “I Macelli No Theater” costruisce relazioni tra una molteplicità dei linguaggi artistici, dal teatro di ricerca alla aradio alla sand art: Pinocchio – un sogno giapponese di Zaches Teatro, Mirco Roppolo - "Radio Pinocchio XII", Giulia Rubenni - "Le Monete di Pinocchio - Storia di un burattino", lavoro dal vivo con la tecnica della sand art; installazioni e performance come "Diábolus" de I Macelli No Theater che affianca moda e teatro e mette in scena gli archetipi di paura e fascino della paura.

E poi il consueto mercato dell'artigianato tradizionale e di ricerca che si fonde con l'arte attraverso installazioni dedicate alla magia, body painting, installazioni luminose, dipinti viventi e stand con artigiani che lavorano dal vivo.

Mercantia si svolge grazie al contributo di Regione Toscana e Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con la collaborazione ed il contributo di Unicoop Firenze e il contributo di Banca di Credito Cooperativo di Cambiano, con il patrocinio di Ministero dello Sviluppo Economico, Provincia di Firenze, Unione dei Comuni Circondario Empolese Valdelsa, Confesercenti Empolese Valdelsa, Camera di Commercio di Siena, Federazione Nazionale Artisti di Strada (F.N.A.S.).

Guarda le interviste nella videogallery

Alessandro Gigli - dichiarazione
Giacomo Cucini - dichiarazione


 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità