Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:03 METEO:FIRENZE16°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 21 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Cronaca lunedì 25 gennaio 2021 ore 10:30

Pedofilo recidivo adesca bambini sui social

L'uomo, già arrestato per violenza sessuale su bambine, dopo essere stato scarcerato ha iniziato a cercare le sue vittime online



MILANO — Pedofilo recidivo scovato dalla polizia di Milano. L'uomo un ex docente di 57 anni, che ha insegnato anche in Toscana, attualmente detenuto, aveva già scontato 8 anni di carcere per violenze sessuali su bambine e adolescenti e adesso è sorvegliato speciale.

Il provvedimento, che prevede l'obbligo di soggiorno nel comune di residenza per tre anni, prescrive anche per il pedofilo di "mantenersi ad almeno 500 metri dai luoghi abitualmente frequentati da minorenni e di non comunicare con loro con nessun mezzo, inclusi i social network". 

In passato quando era insegnante, secondo quanto appurato dalla Divisione anticrimine dalla questura milanese, l'uomo avrebbe adescato almeno 41 ragazzine tra Milano, Gorizia, Viareggio, Firenze, Pistoia, Carrara e La Spezia.

Con l'avvento dei social network, avrebbe iniziato quindi a scovare le giovani vittime attraverso vari canali e network, riuscendo ad adescare almeno 24 giovanissime utilizzando falsi profili in cui si fingeva youtuber famosi.

"Inoltre - sottolineano dalla Questura di Milano -, avendo creato una fitta rete di giovani vittime, il soggetto in questione ha condiviso i dati personali delle ragazzine con altri pedofili conosciuti in rete".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'artigiano era sottoposto a isolamento domiciliare. Era rimasto contagiato dal Covid durante una cena con alcune persone, organizzata a casa sua
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca