Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi -2°4° 
Domani -5°7° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 12 dicembre 2018

Cronaca sabato 01 dicembre 2018 ore 18:48

Trovati dei graffi, sigilli in officina gommista

Area sequestrata dai carabinieri dopo che Pacini e un avvocato hanno segnalato di aver visto dei graffi, che potrebbero essere utili alle indagini



MONTE SAN SAVINO — I carabinieri hanno sigillato l'officina di Fredy Pacini dove alcuni giorni fa il titolare ha sparato e ucciso Vitalie Tonjoc.

Per questi fatti Pacini è indagato per eccesso di legittima difesa.

A quanto si apprende il gommista e un suo avvocato stamani avrebbero individuato dei segni, come dei graffi sul pavimento

Dopo questa scoperta i due hanno avvisato i carabinieri che poi hanno sequestrato l'area.

Questi graffi, non visti in una prima analisi della scena del delitto, potrebbero essere utili nella ricostruzione esatta dei fatti, visto che ci sono ancora molti punti oscuri. Intanto l'autopsia ha rivelato la causa di morte di Tonjoc.

Ieri Pacini era stato interrogato dal pm ma era scoppiato in lacrime e si era avvalso della facoltà di non rispondere.

Ieri sera intanto c'è stata una fiaccolata a Monte San Savino, manifestazione per mostrare vicinanza a Fredy Pacini. Hanno partecipato anche i sindaci dei Comuni della Valdichiana. I primi cittadini hanno rivolto un appello al governo per garantire più sicurezza sul territorio.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca