Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 22°32° 
Domani 22°33° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 22 luglio 2019

Cronaca martedì 05 febbraio 2019 ore 12:49

Taglio dissennato degli alberi, denunciati in due

Numerose le irregolarità riscontrate dai carabinieri forestali in località Madonna della Febbre. Comminate sanzioni per 28mila euro



BORGO SAN LORENZO — I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Borgo San Lorenzo, eseguiti i dovuti accertamenti per un taglio boschivo eseguito a fine dicembre in località Madonna della Febbre, hanno appurato che per l’intervento selvicolturale la ditta boschiva individuale che ha operato non aveva le autorizzazioni e non ha agito come avrebbe dovuto. Nello specifico, su una superficie di 5.500 metri quadrati è stato portato a termine il taglio a raso di una fustaia coetanea di douglasia

Al titolare della ditta boschiva, inoltre, è stato contestato l’utilizzo di attrezzature da lavoro non conformi alle disposizioni di legge. Le sanzioni amministrative comminate ammontano a 28mila euro, anche perché non aveva con sé il tesserino di riconoscimento, obbligatorio dal 2018.

 E’ stato inoltre contestato il taglio di bosco ceduo di robinia in assenza di dichiarazione e la realizzazione di movimenti di terreno in area sottoposta a vincolo idrogeologico in assenza della prescritta dichiarazione di cui al regolamento forestale.

Per i fatti accertati il titolare della ditta boschiva ed il proprietario del terreno sono stati deferiti all’autorità giudiziaria.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Lavoro

Attualità

Cronaca