Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:35 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 07 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, per il debutto di Chiara Ferragni, Morandi canta l'inno di Mameli. Le anticipazioni della prima serata

Politica lunedì 05 marzo 2018 ore 18:15

"No a dimissioni postdatate, congresso subito"

Andrea Orlando

Il leader della minoranza Pd ha replicato con durezza all'annuncio del segretario Renzi di volersi dimettere dopo l'insediamento del Parlamento



ROMA — Matteo Renzi annuncia le dimissione e lancia la sfida agli avversari interni al Pd e poco dopo il leader dell'opposizione dem, Andrea Orlando, rimanda al mittente gli strali dell'ex premier.

"Di fronte alla sconfitta più grave della storia della sinistra italiana del dopoguerra mi sarei aspettato una piena assunzione di responsabilità da parte di un segretario che, eletto con il 70% al congresso, ha potuto definire, in modo pressoché solitario, la linea politica, gli organigrammi e le candidature - ha scritto Orlando in una nota - Invece siamo alla ormai consueta elencazione di alibi e all'individuazione di responsabilità esterne". 

"Da questo atteggiamento deriva la soluzione ambigua individuata, di dimissioni non dimissioni - ha scritto ancora Orlando - Renzi, infatti, le annuncia ma le postdata e si riserva di renderle effettive soltanto dopo la conclusione della trattativa per la definizione degli assetti istituzionali e del nuovo governo. Con l'annuncio delle dimissioni Renzi, inoltre, definisce la linea dei prossimi cruciali mesi e il percorso congressuale. Insomma, lo stesso gruppo dirigente che ci ha condotto alla sconfitta oggi si riserva il compito di affrontare, senza nessuna autocritica, questa travagliatissima fase per il Pd e per il Paese".

"Noi siamo, tanto quanto Renzi, contro i caminetti ma anche contro i bunker - ha concluso Orlando - Siamo per il pluralismo previsto dallo Statuto e presupposto fondamentale ad evitare che la vita democratica interna diventi un''intollerabile dittatura della maggioranza. E siamo per ridare la parola subito ai nostri iscritti e ai nostri militanti, vero punto di tenuta di questa difficilissima campagna elettorale".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Originaria di Milano, in Toscana aveva svolto gran parte della sua carriera. Giallo sulla sua morte, gli investigatori non escludono alcuna ipotesi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca