Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:29 METEO:FIRENZE14°17°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 30 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Dnipro, morti due bambini nella casa distrutta dai missili: il cane resta di guardia tra le macerie

Lavoro lunedì 23 ottobre 2017 ore 14:58

La protesta dei precari del Cnr

La protesta di stamani ( foto fb Mariachiara De Neri )

Il sindaco di Pisa Marco Filippeschi ha partecipato al flash mob di protesta dei ricercatori del CNR che si è svolto nell'area di ricerca



PISA — “Come sindaco di Pisa vi porto la solidarietà del Comune e la disponibilità a sostenere la vostra protesta”. Così Marco Filippeschi che ha partecipato lunedì mattina alla manifestazione, organizzata da ricercatori e lavoratori precari dell’area CNR di Pisa, per protestare contro la legge di bilancio, attualmente in approvazione al Senato, che prevede solo il finanziamento di 300 posti di lavoro a fronte dei 4.500 necessari.

Dopo la drammatizzazione della “morte della ricerca”, il Sindaco Filippeschi ha preso la parola per esprimere il proprio sostegno al flash mob: “Pisa ha un ruolo fondamentale in questa battaglia, dal momento che ospita uno dei centri di ricerca più grandi d’Italia e nel nostro tessuto cittadino si concentra la più alta percentuale di personale legato al mondo della ricerca rispetto alla popolazione. Dunque il problema del precariato nel mondo della ricerca a Pisa diventa un problema sociale, se pensiamo soprattutto che il fenomeno non riguarda soltanto i giovani, ma anche padri e madri di famiglia che da tanti anni vivono in questa situazione”.

“Dunque – ha concluso il Sindaco - vediamo come è possibile convergere tutti insieme per sostenere e dare una maggiore visibilità alla vostra protesta”.

Presenti alla manifestazione per esprimere il proprio sostegno ai ricercatori anche l’onorevole Paolo Fontanelli e la consigliere comunale Mariachiara De Neri. Solidarietà e appoggio alla protesta da Una città in comune, Rifondazione Comunista Pisa.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'allerta meteo è scattata nel tardo pomeriggio e andrà avanti fino alle 7 di domani, venerdì. Ecco quali sono le zone della regione più a rischio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità