Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:02 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 29 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Il ministro Guido Crosetto canta Bella Ciao alla serata con Fiorello per il Bambino Gesù

Lavoro domenica 29 settembre 2019 ore 10:35

Rischio esuberi Continental, parla l'azienda

Il plant manager dello stabilimento pisano, Toncelli: "Ciò che accade dopo il 2023 deve essere chiarito nei dettagli all'approssimarsi della scadenza"



PISA — La notizia dei possibili 500 esuberi alla Continental di Pisa ha creato preoccupazione. I posti di lavoro potrebbero essere a rischio dopo il 2023. Per spiegare il punto di vista dell'azienda è intervenuto il plant manager dello stabilimento Continental a Pisa, Riccardo Toncelli.

Toncelli ha detto: "Il sito di Pisa resta come unità produttiva all'interno della Divisione Powertrain. Ciò che accadrà dopo il 2023 dovrà essere chiarito nei dettagli all'approssimarsi della scadenza". 

Toncelli si aspetta "normali fluttuazioni di domanda e possibili prolungamenti all'utilizzo dei motori a benzina sui quali forniamo i componenti". Quanti esuberi dunque? Difficile da prevedere: "Questo - ha detto Toncelli - può cambiare l'orizzonte temporale delle ricadute sull'occupazione e consente di avere sufficiente tempo per riorientarci verso soluzioni alternative"

Toncelli ha concluso sottolinendo la validità dello stambilimento pisano che resta uno "tra i più all'avanguardia sia per la ricerca e lo sviluppo dei prodotti, sia per i processi produttivi e la digitalizzazione degli stessi. C'è quindi la riconosciuta opportunità, sia a livello locale che a livello centrale, di mantenere il patrimonio di conoscenza e professionalità che si è sviluppato negli anni".

Una situazione liquida e ancora tutta da definire, anche in base a come si svilupperà il mercato dell'auto e, di conseguenza, a come Continental potrà riposizionarsi.

Nei due stabilimenti pisani, quello di Fauglia e quello di San Piero a Grado, lavorano 940 persone.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno