Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:08 METEO:FIRENZE17°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 17 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sale su una piattaforma proibita per scattare un selfie e precipita nel vuoto: morta un’influencer russa

Cronaca sabato 21 ottobre 2023 ore 18:50

Reti per catturare gli uccelli, bracconiere denunciato

rete per catturare uccelli
Foto d'archivio

E' stato il canto degli uccelli usati come richiami vivi a tradire il cacciatore di frodo: la polizia provinciale l'ha seguito e ha scoperto tutto



PISTOIA — E' stato il canto degli uccelli usati come richiami vivi nelle gabbiette a tradire un bracconiere scovato e denunciato nel Pistoiese dalla polizia provinciale. Sì perché gli agenti quel canto l'hanno seguito fino a sorprendere il cacciatore di frodo che per cattura gli uccelli aveva posizionato due reti verticali (roccoli) di 10 metri per 4 e di 6 metri per 2 nascoste tra la vegetazione.

In questo particolare periodo dell'anno alcune specie di uccelli hanno iniziato la migrazione dall'Europa del nord ai paesi più caldi del mediterraneo. Perciò l'uomo aveva collocato, nelle vicinanze di una delle reti, alcune gabbiette con all'interno esemplari di tordo bottaccio, merlo e tordo sassello, utilizzati come richiamo. Seguendo il loro canto gli agenti sono giunti ad un fabbricato con annessi agricoli dove erano presenti altri uccelli in gabbia.

E' scattata una perquisizione che ha portato al sequestro di 19 reti oltre alle 2 trovate tese fra le piante, e poi di 49 trappole per cattura di uccelli (17 saltaleoni, 32 congegni artigianali), di un merlo e di una ghiandaia vivi.

Il merlo, che era stato appena catturato, è stato liberato sul posto. La ghiandaia, che non era in grado di volare, è stata affidata alle cure di un medico veterinario e successivamente indirizzata ad una struttura idonea per la riabilitazione.

Il responsabile è stato denunciato per i reati di uccellagione e caccia in giorno di silenzio venatorio. Inoltre gli sono stati contestati alcuni illeciti amministrativi sempre relativi alla detenzione di reti, trappole e selvatici.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno