Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:23 METEO:FIRENZE17°25°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 03 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Alessia Piperno, la ragazza romana arrestata in Iran. I video da Teheran condivisi sui social

Cronaca venerdì 21 maggio 2021 ore 14:09

Botte fino a paralizzarlo, un arresto in Albania

auto dei carabinieri

I fatti risalgono al 2013, quando una banda aggredì con ferocia la vittima che aveva sorpreso i malviventi durante una rapina in villa



QUARRATA — Era il 24 gennaio 2013. Gian Michele Gangale, all'epoca 35 anni, veniva aggredito e ferito dalla banda che aveva sorpreso durante la rapina nella villa di proprietà del padre a Buriano, a Quarrata, rimanendo paralizzato per la brutalità dei colpi ricevuti. Ebbene, è stato arrestato in Albania l'ultimo componente di quella gang.

Nella tarda serata del 19 maggio, spiegano i carabinieri, in seguito a indagini svolte dai militari del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Pistoia, in collaborazione con il servizio per la cooperazione internazionale di polizia e l'ufficio dell'esperto per la sicurezza a Tirana - direzione centrale della polizia criminale - è stato arrestato l'uomo di 56 anni su cui pendeva l'ordine di carcerazione in Italia.

Il tribunale di Pistoia lo aveva condannato con sentenza definitiva a 11 anni e 10 mesi di reclusione, per rapina, lesioni gravi, ricettazione, porto abusivo di armi ed altro. In tutto i componenti della banda erano in 4 e agirono nelle prime ore del mattino di quel giorno di otto anni fa.

Prima aggredirono e immobilizzarono la badante. Poi, mentre cercavano la cassaforte, furono sorpresi dal 35enne e lo assalirono a colpi di coltello e procurandogli le fratture alle vertebre cervicali per le quali è rimasto paralizzato. I quattro presunti autori furono indentificati e fermati nel giro di pochi giorni ma il 56enne, tornato subito in libertà, fece perdere le sue tracce. Due giorni fa l'arresto a Tirana, e adesso sono già avviate le procedure per l'estradizione in Italia per scontare la condanna definitiva.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'hanno trovato nella notte accasciato su una panchina. Sul posto carabinieri e soccorritori del 118. E' stato intubato, poi la corsa in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità