Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 10° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 19 novembre 2019

Cronaca venerdì 11 maggio 2018 ore 14:24

Ordinano di sfregiare il genero con l'acido

Arrestati marito e moglie. Non avevano mai accettato che l'uomo avesse 27 anni più della figlia. Persecuzioni e minacce continuate



POGGIBONSI — Un uomo di 54 anni di origine calabrese con alle spalle una condanna per omicidio e la moglie separata di origine siciliana sono stati arrestati dai carabinieri per ingiurie, maltrattamenti e minacce nei confronti del genero, 'colpevole', a loro avviso, di avere 27 anni più della figlia, a suo volta ripetutamente aggredita.

I due coniugi non avevano mai accettato la scelta della ragazza di sposare un uomo molto più grande di lei e da almeno tre anni, stando alla ricostruzione degli inquirenti, perseguitavano il genero, arrivando a commissionare aggressioni ai suoi danni, alcune anche con l'acido, o a scrivere con la vernice spray sulla sua auto parole infamanti come "pedofilo".

L'arresto è stato disposto proprio per evitare che i reati venissero ripetuti.



Tag

Bologna, rubano bancomat alle Poste e intascano un milione: 3 arresti

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità