Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 11° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 20 novembre 2019

Cronaca domenica 13 ottobre 2019 ore 18:20

Morto Nanni Galli, storico pilota di Formula 1

Nanni Galli sulla Ferrari di F1 nel Gp di Francia 1973
Nanni Galli sulla Ferrari di F1 nel Gp di Francia 1973

Corse con Ferrari, McLaren e Williams. Veniva da una famiglia di industriali nel settore tessile, dopo l'addio alle corse è stato imprenditore



PRATO — Aveva 79 anni Giovanni Giuseppe Gilberto Galli, ex pilota di Formula 1 e imprenditore, noto al pubblico sportivo come Nanni.

Galli era nato a Bologna ed è morto a Prato, dopo una lunga malattia. Figlio di industriali nel settore tessile fino a metà anni settanta coltivò la sua passione per l'alta velocità raggiungendo il massimo livello, la Formula 1.

In F1 corse alcune gare tra il 1970 e il 1973. Nel '70 viene ingaggiato in dalla McLaren motorizzata Alfa Romeo, per il Gp d'Italia, senza qualificarsi.

Nel 1972 Galli ha l'opportunità di guidare una Ferrari perché il pilota titolare, Clay Regazzoni, era indisponibile. Galli ottenne un 13esimo posto al Gp di Francia.

Nel 1973 Galli corre con la Williams, ottenendo come miglior piazzamento un nono posto nel Gp del Brasile.

Dal Comune di Prato sono arrivate parole di cordoglio: "Una perdita importante e dolorosa per la città - ha affermato il sindaco Matteo Biffoni -. La passione per i motori e la sua straordinaria storia di pilota che lo ha visto negli anni 70 gareggiare in formula 1, con i tanti successi di cui è stato protagonista, rimarranno sempre nei ricordi di chi lo ha vissuto e nelle testimonianze che ci ha lasciato". I funerali sono in programma lunedì 14 ottobre alle 15 in Cattedrale.

Nanni Galli sulla Ferrari di F1 nel Gp di Francia 1973

Nanni Galli sulla Tecno di F1




Tag

Trenta e la casa da ministra: «Mio marito rinuncia all'alloggio, lasceremo nel tempo per fare il trasloco»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità