comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:55 METEO:FIRENZE12°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 24 novembre 2020
corriere tv
Lilli Gruber a Conte: «Ha mai sentito Mario Draghi?». E il premier non la prende bene

Attualità giovedì 16 luglio 2020 ore 21:00

Il Sole mai visto, costellato di falò

Ecco le prime immagini del Sole scattate dalla sonda europea lanciata a febbraio scorso. Uno degli strumenti sviluppato dall'Università di Firenze



ROMA — Le prime immagini ravvicinate del Sole, le prime foto scattate  mai così vicino alla nostra Stella che appare costellata di innumerevoli eruzioni dall'aspetto di falò. La sonda europea Solar Orbiter ha inviato alcuni scatti dove incredibilmente si vedono una moltitudine di piccole eruzioni sulla superficie del Sole. Queste foto sono solo un assaggio, visto che sono state inviate dalla sonda solo come test per i suoi strumenti a bordo.

La missione è dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa), gestita con la Nasa in una collaborazione che riunisce 20 Paesi con l'importante il contributo dell'Italia, con Agenzia Spaziale Italiana (Asi), Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf), le università di Firenze, Genova e Padova.

La sonda Solar Orbiter parla anche toscano, infatti uno dei suoi dieci strumenti è stato sviluppato infatti dall'Università di Firenze. Quando, fra tre anni, arriverà sulla sua orbita definitiva, la più vicina al Sole, catturerà immagini che serviranno a fornire dati sul campo magnetico del Sole.

La sonda è stata lanciata da Cape Canaveral il 10 febbraio scorso e ha completato a metà giugno la fase di messa in servizio. Le immagini sono il frutto del suo primo avvicinamento al Sole a 77 milioni di chilometri dalla sua  superficie.

Closer than ever: Solar Orbiter’s first views of the Sun


Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità