Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:58 METEO:FIRENZE8°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 07 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Il crollo degli edifici ore dopo il sisma in Turchia: i video ripresi con gli smartphone

Attualità martedì 29 novembre 2022 ore 18:50

Guida distratta causa del 37,8% degli incidenti stradali

incidente stradale e soccorritori
Foto d'archivio

Il Focus Toscana elaborato dall'Istat mette sotto la lente i 13.596 sinistri stradali avvenuti nel 2021. Vittime, feriti, strade più pericolose



TOSCANA — Distrazioni e comportamenti errati alla guida sono stati la causa del 37,8% dei 13.596 incidenti stradali verificatisi in Toscana nel 2021, con esito mortale per 190 persone e con 17.510 feriti: lo si evince dal Focus "Incidenti stradali in Toscana" elaborato dall'Istat che, rispetto al 2020 segnato in modo imponente dai lockdown causa Covid, registra un aumento di incidenti (+31,4%), vittime della strada (+25,0%) e feriti (+32,8%) con incremento maggiore rispetto al livello nazionale (+28,4% per gli incidenti, +20,0% per le vittime e +28,6% per i feriti).

Gli incidenti avvenuti nel 2021 sono stati più lesivi ma meno mortali. Tra il 2020 e il 2021 l’indice di lesività è cresciuto passando da 127,4 a 128,8. L’indice di mortalità è invece sceso da 1,5 decessi ogni 100 incidenti a 1,4, mentre rimane stabile quello di gravità (misurato dal rapporto tra il numero dei decessi e la somma di decessi e feriti moltiplicato 100), che conferma il valore di 1,1% del 2020. 

A livello territoriale nel 2021 l’incidentalità risulta alta lungo la costa, nei comuni capoluogo di provincia, nel Senese e in alcune aree dell’Appennino nord-occidentale: ancora in evidenza le criticità della strada statale 1 Aurelia (ben 252 chilometri in Toscana) che registra il maggior numero di incidenti (165), di morti (4) e di feriti (234). 

Seguono la Statale 439 dalla Versilia a Lucca e la Statale 67 Tosco-Romagnola. L’indice di mortalità diminuisce nelle province di Massa-Carrara, Pistoia, Livorno e Lucca, ma aumenta nelle province di Pisa, Grosseto e Siena.

Gli incidenti stradali in Toscana nel 2021 (Focus Istat)

Gli incidenti stradali in Toscana nel 2021 (Focus Istat)

Urbane e rettilinee, le strade con più incidenti

Sono le strade urbane quelle che nel 2021 hanno registrato il maggior numero di incidenti (10.436, il 76,8% del totale) provocando 99 morti (52,1% del totale) e 12.932 feriti (73,9%). Rispetto all’anno precedente i sinistri aumentano su tutte le categorie di strada, ma l’incremento maggiore si verifica sulle autostrade (+59,8%) seguite dalle strade urbane (+31,4%) da altri tipi di strade (+26,5%) dove avvengono gli incidenti più gravi (3,1 decessi ogni 100 incidenti).

L’ambito stradale più critico è il rettilineo sia sulle strade urbane (47,7% dei sinistri stradali), che sulle quelle extraurbane (52,6%). In ambito urbano seguono per pericolosità gli incroci e le intersezioni (19,3% e 17,4% dei sinistri), mentre molto meno a rischio sono le rotatorie (7,1%) e le curve (6,7%). Lungo le strade extraurbane il 25,9% degli incidenti si verifica in curva, il 7,7% nei pressi di un incrocio e il 7,5 nei pressi di un’intersezione.

Incidenti: ecco perché

Nell’ambito dei comportamenti errati di guida, il mancato rispetto delle regole di precedenza, la guida distratta e l’assenza della distanza di sicurezza sono le prime tre cause di incidente (escludendo il gruppo residuale delle cause di natura imprecisata). 

"I tre gruppi - recita il focus Istat - costituiscono complessivamente il 37,8% dei casi. Considerando solo le strade extraurbane, la guida distratta incide da sola per il 17,9% mentre l’assenza della distanza di sicurezza per il 13,3%".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Originaria di Milano, in Toscana aveva svolto gran parte della sua carriera. Giallo sulla sua morte, gli investigatori non escludono alcuna ipotesi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Toscani in TV

Cronaca

Attualità