Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 30 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
I consigli estetici di De Luca a Bonaccini: «Lo voto, ma spunti quella barba e si tolga gli occhiali a goccia»

Politica lunedì 08 giugno 2015 ore 19:25

Rossi "Nessun ritardo per la nuova giunta"

Il governatore, appena riconfermato per un secondo mandato, sta lavorando all'esecutivo: "Ma la Corte d'Appello non ha ancora proclamato gli eletti"



FIRENZE — Nessun ritardo ma semplicemente il rispetto dei tempi previsti dalle procedure. E' quanto afferma il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, indicando il percorso verso la costituzione della nuova giunta regionale.

"Come scontato  è in corso il toto-giunta alle cui scommesse non intendo partecipare, essendo il responsabile della decisione finale - dichiara Rossi in una nota - Ciò che mi preme far sapere a tutti i cittadini della Toscana è che non c'è nessun ritardo da parte mia nella formazione del nuovo organismo. Perchè, come previsto dalla legge, prima che mi vengano attribuiti i poteri per la nomina della nuova Giunta, occorre che la corte d'appello riceva i dati dai singoli tribunali e quindi faccia la proclamazione degli eletti. La precedente volta si impiegò 18 giorni".

"Fino a quel momento - conclude il presidente - continuerò a svolgere regolarmente le mie funzioni da presidente incaricato così come la giunta e i vecchi assessori continueranno a svolgere le funzioni di ordinaria amministrazione. Dopo la proclamazione del tribunale sarà mio compito presentare al Consiglio Regionale, convocato dal Consigliere più anziano per età, il programma e i nomi che andranno a comporre il nuovo esecutivo".

Fra i componenti della nuova giunta regionale sono comunque dati per certi gli assessori uscenti Vincenzo Ceccarelli, Stefania Saccardi e Vittorio Bugli. Per i nomi rimanenti, sembra che Rossi stia aspettando l'esito dei ballottaggi delle elezioni comunali che, domenica prossima, in Toscana riguarderanno Arezzo, Viareggio e Pietrasanta. Il risultato potrebbe influenzare gli equilibri interni del Pd toscano e le dinamiche fra renziani e sinistra del partito quanto mai in evoluzione dopo l'esito deludente delle regionali. Il Partito democratico è uscito vincitore ma con un'emorragia di voti e di elettori con cui i  vertici del partito toscano devono fare i conti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno