Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:20 METEO:FIRENZE21°37°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 14 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Lamine Yamal compie 17 anni e festeggia con la nazionale spagnola: «Come regalo voglio vincere gli Europei»
Lamine Yamal compie 17 anni e festeggia con la nazionale spagnola: «Come regalo voglio vincere gli Europei»

Attualità lunedì 11 novembre 2019 ore 18:45

Saldi invernali, avvio anticipato nel 2020

Inizio prima dell'Epifania per le vendite di fine stagione invernali. Loa ha deciso la Regione dopo un confronto con le associazioni di categoria



FIRENZE — E' stato fissato al prossimo 4 gennaio 2020 l'inizio delle vendite di fine stagione invernale. Lo stabilisce una delibera presentata dall'assessore alle attività produttive, turismo e commercio Stefano Ciuoffo ed approvata dalla giunta regionale. I saldi invernali dureranno sessanta giorni.

"A differenza degli altri anni - spiega Ciuoffo - dove di solito si stabiliva contestualmente sia la data di inizio dei saldi invernali che di quelli estivi, quest'anno, dopo aver consultato le categorie, abbiamo deciso che condivideremo più a ridosso dell'estate la riflessione sull'inizio dei saldi estivi, per meglio ponderare il periodo di partenza. Negli ultimi anni, infatti, a causa del clima sfavorevole che ripetutamente ha caratterizzato le varie stagioni, con temperature molto diverse dalle medie (caldo in autunno/inverno e maltempo in primavera/estate), e che ha quindi sfavorito la vendita di capi di stagione, a saldi già iniziati ci è stato richiesto più volte dalle categorie dei commercianti uno slittamento delle date, in quanto lamentavano minori incassi dalla merce venduta a saldo, rimasta sugli scaffali in quantità maggiore rispetto a quanto preventivato". 

"Io non ho posizioni precostituite su una possibile modifica delle date di inizio dei saldi - conclude Ciuoffo - Ed è bene ricordare che le vendite di fine stagione sono una facoltà prevista dalla legge e non un obbligo. Oltretutto le date, scelte in modo uniforme in tutta Italia, sono frutto di un documento della Conferenza delle Regioni".



Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno